FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Argentina, nuovo accordo con lʼFmi per uscire dalla crisi economica

Il Fondo stanzierà 57 miliardi per il salvataggio del Paese, siglando così lʼaccordo maggiore di sempre

Argentina, nuovo accordo con l'Fmi per uscire dalla crisi economica

Nuovo accordo dell'Argentina con l'Fmi per un'uscita del Paese dalla crisi economica. Lo annunciano il ministro delle Finanze argentino, Nicolas Dujovne, e la direttrice del Fondo monetario internazionale, Christine Lagarde. Secondo Lagarde, il nuovo accordo dovrebbe "ripristinare la fiducia" e permettere di salvaguardare le misure di protezione sociale. L'accordo deve ancora essere sottoposto all'approvazione del comitato direttivo del Fondo.

Il Fondo stanzierà 57 miliardi di dollari per il salvataggio del paese, una cifra maggiore rispetto ai 50 miliardi di dollari iniziali. Il nuovo accordo fra il Fmi e l'Argentina è soggetto al voto del board esecutivo del Fmi, spiega Lagarde, rassicurando sul fatto che vedrà il board il prima possibile. Buenos Aires prevede di usare i fondi in più a sostegno del suo bilancio così da rassicurare gli investitori.

L'Argentina ha il pieno appoggio del Fmi, che resta "impegnato ad aiutarla ad affrontare le sfide che ha davanti" spiega Lagarde nel corso di una conferenza stampa congiunta con il ministro dell'economia argentino. "La persistente elevata inflazione continua a erodere le basi della prosperità economica dell'Argentina - aggiunge Lagarde -. Il nostro obiettivo è quello di un calo rapido dell'inflazione. In caso di estremi sbalzi dei tassi di cambio, la banca centrale potrà condurre interventi limitati sui mercati di cambio stranieri".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali