FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Atene, anarchici greci rivendicano l'attentato a Susanna Schlein

Il gruppo, dal nome "Carlo Giuliani revenge nuclei", ha detto di avere agito in solidarietà con il detenuto anarchico Alfredo Cospito in carcere in Italia

Getty

Un gruppo di anarchici greci ha rivendicato l'attentato incendiario contro due auto di Susanna Schlein, Primo consigliere dell'Ambasciata italiana ad Atene.

Il gruppo, dal nome "Carlo Giuliani revenge nuclei", ha detto di avere agito in solidarietà con il detenuto anarchico Alfredo Cospito in carcere in Italia. Il gruppo anarchico greco, che prende il nome dall'attivista italiano ucciso dalla polizia durante il G8 di Genova nel 2001, ha dichiarato a proposito di Cospito: "Compagno, per quanto cerchino di seppellirti, non ti dimenticheremo mai".

L'attentato, commesso lo scorso 2 dicembre, non ha provocato vittime o feriti. Un ordigno artigianale ha distrutto uno dei due veicoli nel parcheggio della residenza della Schlein. Un altro ordigno artigianale, posto vicino alla seconda auto diplomatica, non è esploso.

 

Alfredo Cospito è stato arrestato nel 2012 insieme un altro uomo, Nicola Gay, dopo l'aggressione avvenuta nel maggio dello stesso anno ai danni di Roberto Adinolfi, amministratore delegato di Ansaldo Nucleare, che era rimasto ferito alle gambe. 

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali