FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Sei troppo scura": la nuova Miss Algeria linciata online dai suoi connazionali

Khadidja Biyouna, originaria del sud del Paese, risponde agli hater con il perdono: "Che Dio mostri il cammino a chi mi critica"

"Sei troppo scura": la nuova Miss Algeria linciata online dai suoi connazionali

Capelli ricci, sorriso smagliante e pelle nera. Anzi "troppo nera" per indossare la corona di Miss Algeria. E' questa l’accusa di hater e scettici a Khadidja Benhamou, 26 anni e fresca reginetta di bellezza del suo Paese. La donna è stata sbeffeggiata dagli stessi algerini: il colore della sua pelle sarebbe più scuro di quello della gran parte dei suoi connazionali. Quella pelle sarebbe tipica  invece, degli abitanti del sud dell'Algeria desertica, la regione meridionale dell'Adrar al confine con il Mali. Khadidja arriva proprio da lì.

"E' un mix tra Ronaldinho e Bijouna (attrice algerina) - uno dei commenti apparsi sul web - per questo non rappresenta certo il nostro Paese". "Miss Algeria? Sembra James Brown", scrive invece qualcun altro. Segno che il razzismo non ha confini perché c'è sempre qualcuno più a sud di te.

Khadidja, che prima di aggiudicarsi il titolo lavorava in un albergo, adesso deve fare i conti con gli insulti di tutti quelli che credono che il colore della sua pelle e le sue forme "troppo africane" non siano aderenti ai canoni della bellezza algerina. "E' la prima nera a essere eletta Miss Algeria, per questo viene linciata sui social”, replica indignato il sito ObservAlgerie. "Questa giovane rappresenta il sud algerino con la sua bellezza originale e uno charme eccezionale", la difendono i suoi estimatori.

Dal canto suo la Miss sembra non scomporsi più di tanto e risponde ai suoi hater con il perdono: "Che Dio mostri il cammino a chi mi critica e preservi coloro che mi incoraggiano".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali