FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Call of Duty, lʼorrore della guerra attraverso gli occhi di una bambina

Infinity Ward sceglie una rappresentazione più vera e brutale per il suo nuovo videogioco.

A distanza di 12 anni dall’uscita del primo Modern Warfare, i membri del team di sviluppo di Infinity Ward hanno colto un po’ tutti alla sprovvista annunciando un seguito con lo stesso, identico nome. Tuttavia, già dopo i primi fotogrammi del trailer diffuso qualche giorno fa è apparso chiaro come l’operazione portata avanti sia tutt’altro che scontata. Dopo l’esperienza unicamente multiplayer di Black Ops 4, il ritorno alla campagna per giocatore singolo - per di più con toni molto maturi - ha suscitato molta curiosità. Alla fiera E3 di Los Angeles, questo nuovo Call of Duty: Modern Warfare si è finalmente mostrato e ha saputo sorprendere il suo pubblico.

COS'ÈSi parla di un riavvio della serie e non di un seguito, in questo caso, che prende i personaggi resi famosi dalla serie e li getta in un conflitto molto reale, progettato per essere quanto più vicino alla (nuda e cruda) realtà bellica odierna. “La guerra è non bianca o nera, ma grigia. Vogliamo raccontarla dando la possibilità di immedesimarsi da entrambi i lati della barricata, facendo comprendere le motivazioni che spingono il genere umano a scontrarsi. E i videogiochi sono l’unico mezzo di comunicazione con cui è possibile farlo, interagendo per immergersi nella narrazione”, hanno spiegato gli sviluppatori di Infinity Ward.

Ambientato nei giorni nostri, il nuovo Modern Warfare racconterà una storia fatta di missioni speciali nelle più importanti città dell’Europa e del Medio Oriente, senza temere di mostrarsi maturo nei contenuti come nell’incarico scandalo di Modern Warfare 2 in cui si impersonavano dei terroristi in un aeroporto. Saranno due i fronti principali: da una parte lo spettro della minaccia terroristica, ancora presente in Occidente, e dall’altra il Medio Oriente devastato da conflitti senza fine, protratti per anni.

Ci sarà anche la modalità multiplayer, con una rivisitazione del gameplay e delle mappe classiche, e quella cooperativa delle missioni Spec Ops. Questa volta, poi, a differenza degli scorsi anni, tutti i DLC che arriveranno successivamente al lancio saranno totalmente gratuiti.

Call of Duty combatte di nuovo: ecco le immagini

Il nuovo gioco della serie punta tantissimo sulla grafica, sulla tensione e sul realismo.

leggi tutto

COSA ABBIAMO VISTOLa versione di prova mostrata ha dato modo di affrontare due missioni. Nella prima, si vestono i panni di un membro di una squadra di anti terrorismo, impegnata in un’irruzione nel covo di una cellula nascosta a Londra. Nelle sequenze precedenti all’inizio, l’orrore di una macchina lanciata in mezzo a un incrocio e poi fatta esplodere fanno capire al giocatore quanta pressione possano sentire su di sé gli agenti coinvolti nell’operazione. L’irruzione è rapida e letale, ma anche caotica: nel buio, rotto dai visori notturni, i puntatori laser inquadrano prima nemici temibili, poi vittime agonizzanti. La scena si chiude con una ragazza che implora pietà, poi uno sparo.

Nella seconda, ambientata tra le macerie di una città mediorientale, il giocatore prende il controllo di una bambina, in fuga assieme al padre e al fratello dopo i bombardamenti. La violenza, però, non arriva solo dal cielo: un soldato russo irrompe e, dopo una colluttazione, uccide il capofamiglia. Senza neppure il tempo di disperarsi, la piccola deve portare sé stessa e il fratellino al sicuro, superando una sezione stealth ricca di tensione, che culmina in un altro atto di violenza estrema - fatto di vendetta mista a paura: grazie all’aiuto del bambino, la ragazzina riesce a pugnalare tre volte l’uomo, per poi finirlo con un colpo di mitra.

Oltre alla campagna, saranno presenti le modalità Spec Ops e quelle multigiocatore, mantenendo un sistema di progressione unificato che leghi il più possibile single player e multiplayer in un’unica esperienza.

COME E QUANDO ARRIVERÀ NEI NEGOZICall of Duty: Modern Warfare sarà pubblicato il 25 ottobre 2019 su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali