FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Dieci giochi da tavolo da giocare... in spiaggia!

Cinque proposte con cui divertirsi insieme agli amici sotto lʼombrellone, altre cinque da provare al bar dello stabilimento balneare: ecco i boardgame da portare al mare

Sole, acqua salata, relax… e noia: le costanti delle lunghe giornate passate al mare. Certo, quei lunghi momenti morti tra un bagno e l’altro possono essere mitigati da un buon libro, da una partita a racchettoni (o Paddle, come si dice oggi per sembrare più chic), dalla app del cuore o da un match a beach volley, ma perché non alzare l’asticella con un avvincente gioco da tavolo in cui coinvolgere gli amici? Ecco le nostre proposte per movimentare le ore in spiaggia con dei... giochi da tavolo.

5 GIOCHI D’AVVENTURA DA FARE SOTTO L’OMBRELLONE - In questa mini-classifica abbiamo preso in considerazione giochi cooperativi che vi vedranno impegnati nella risoluzione di enigmi e misteri.

 

Sono tutti titoli facilmente trasportabili in uno zaino e con pochi componenti che possono essere disposti comodamente su un asciugamano. Diamo il via alle emozioni!

 

Board game

 

Exit (serie)Edizione italiana: Giochi Uniti

 

Immaginate di avere una escape room magicamente racchiusa in una piccola scatola e vi sarete fatti un’idea abbastanza precisa di cosa vi aspetta in Exit. In ogni titolo di questa serie sarete infatti bloccati all’interno di una struttura (un laboratorio, una baita, una tomba, ecc.) e il vostro compito sarà quello di risolvere enigmi per poter uscire. Tutto reso possibile da un corposo mazzo di carte, alcune plance speciali e un disco di cartone con delle sezioni rotanti.

 

Incredibilmente questi pochi elementi sono in grado di creare atmosfera e di proporvi avvincenti rompicapo da risolvere… e se rimanete bloccati ci sono sempre le carte indizio legate a ogni specifico puzzle che vi aiuteranno a proseguire. Ovviamente non vi sveliamo molto della meccanica di gioco per non rovinarvi le sorprese, ma possiamo anticiparvi che i misteri da risolvere sono molto ben progettati e metteranno davvero a dura prova le vostre abilità mentali e vi regaleranno anche alcune sorprese (anche nella meccanica di gioco) che vi lasceranno davvero a bocca aperta!

 

Board game

 

Unlock (serie)Edizione italiana: Amodee Italia

 

Anche questa serie dice di ispirarsi alle escape room, ma in realtà sembra più una trasposizione fisica dei giochi d’avventura per computer e console. Le ambientazioni di Unlock sono estremamente varie, come anche le atmosfere proposte e le missioni da portare a termine.

 

A differenza di Exit, il gioco è composto da sole carte, perché per alcuni enigmi e per ottenere indizi dovrete usare una app gratuita abbinata al gioco; una soluzione interessante in quanto propone sul dispositivo portatile dei puzzle sempre vari e a tema, ma se ci giocate in spiaggia armatevi di powerbank per evitare di restare senza batteria con lo smartphone. Inoltre la app propone a volte anche degli indizi sonori fondamentali per la soluzione di enigmi, quindi se siete in una spiaggia rumorosa fate attenzione o rischiate di non sentirli. 

 

L’esperienza di gioco di Unlock è davvero fantastica e rimane nel cuore anche ore dopo aver risolto tutti gli enigmi, quindi non fatevela sfuggire.

 

Board game

 

Undo (serie)Edizione italiana: dV Giochi

 

Siete dei viaggiatori del tempo chiamati a modificare le linee temporali e in ogni capitolo di questa serie dovrete prima capire cosa sia successo, poi fare le scelte giuste per prevenire il “disastro” e aggiustare le cose. Ogni gioco propone un’ambientazione e un’atmosfera diversa, ma in tutti avrete di fronte una serie di carte Storia a faccia in giù e una (quella iniziale) a faccia in su.

 

Se giocate in gruppo, a turno ogni giocatore farà un’azione (dopo averla discussa con gli altri), se siete da soli deciderete in autonomia in quale momento temporale viaggiare rivelando una delle carte Storia ancora coperte. Poi leggerete lo spezzone narrativo e sceglierete una delle tre opzioni disponibili e verificherete il risultato girando la carta destino corrispondente alla Storia e alla scelta fatta per capire se avete migliorato le cose (sarete premiati con un +1), lasciato tutto invariato (0) oppure peggiorato gli eventi (-1). Avrete anche modo di ricorrere a degli indizi (tre per partita) che vi sveleranno di più su una parola segnata in grassetto nella carta Storia. Quando avrete scoperto tutte carte Storia e preso le vostre decisioni, un QR code da scansionare con lo smartphone vi condurrà a una pagina web con la soluzione finale dell’avventura.

 

Undo è un’esperienza narrativa che da il meglio di sé quando giocata in gruppo, perché il bello è proprio discutere e confrontarsi per formulare ipotesi su ciò che sta avvenendo. Le carte storia propongono infatti degli spezzoni molto ambigui che possono essere interpretati in modi diversi ed è solo attraverso la comprensione di ciò che si cela dietro quel breve attimo che è possibile fare la scelta giusta.

 

Board game

 

Pocket Detective – Omicidio all'UniversitàEdizioni italiana: Cranio Creations

 

Ottimo da giocare sia in solitario che in gruppo, questo primo titolo della serie Pocket Detective mette alla prova le vostre abilità investigative usando un solo mazzo di carte. Scegliendo attentamente quale azione eseguire, potrete analizzare indizi, vedere video di sorveglianza e interrogare sospetti (che, ovviamente, possono anche mentire) il tutto semplicemente leggendo la carta legata alla vostra scelta. Come in ogni investigazione che si rispetti, anche qui è necessario cercare di mettere assieme i pezzi del puzzle, capire il movente che ha portato al crimine e la psicologia dei sospettati.

 

Discutere di ipotesi con gli altri è sicuramente divertente, ma anche ragionare da soli sulla soluzione è un ottimo passatempo da spiaggia, quando pensate di aver risolto il caso dovrete rispondere a una serie di domande per verificare le vostre ipotesi. Il “setup" del gioco prevede il piazzamento di vari mazzetti di carte e un colpetto all’asciugamano su cui giocate può distruggere tutto, ma nulla che un po’ di attenzione non possa risolvere. Una validissima alternativa al solito libro giallo, visto anche il prezzo di circa 10 euro.

 

Board game

 

Sherlock (serie)Edizione italiana: MS Edizioni

 

Un intricato “giallo” da risolvere all’interno di un piccolo mazzo di carte venduto a un prezzo sotto i 10 euro! Giocabili in solitario, ma molto più divertenti in modalità cooperativa con gli amici, i misteri proposti della serie Sherlock propongono una meccanica differente dagli altri: ogni giocatore avrà infatti tre (o due se si gioca in più di sei) carte con delle informazioni che non può condividere con gli altri, l’unica cosa che potrà leggere sono le parole sottolineate o all’interno di un box.

 

Quando è il proprio turno si può decidere di giocare una carta rendendo le sue informazioni pubbliche, oppure scartarla se si pensa che non contenga indizi utili; poi si pesca un’altra carta e il turno passa a un altro giocatore. Se alla fine del gioco sono state giocate delle carte che nella soluzione finale sono indicate come irrilevanti, allora il gruppo perde punti. Quindi, prima si condividono quelle informazioni sottolineate presenti sulle carte in mano per intuire insieme quale possono essere utili da condividere, poi una volta sul tavolo si ragiona tutti insieme per dare un senso alla storia e alla fine si risponde alle immancabili domande di fine caso.

 

L’impianto più da “gioco” e non solo da “pensiamo tutti insieme per risolvere enigmi” rendono avvincenti le sessioni di gioco, senza però sminuire il piacere di un’investigazione condivisa. La serie è composta da moltissimi casi e svariate ambientazioni, tra cui spicca quella western che ben si abbina alle soleggiate giornate sulla sabbia.

 

5 GIOCHI DI CARTE DA FARE AL BAR DELLO STABILIMENTO - Se siete stufi dei soliti tornei di tressette o scopa, alcuni giochi di carte vi offrono un’alternativa avvincete e una sfida del tutto nuova. Qui abbiamo raccolto titoli principalmente di carte (magari con plancia, ma nulla di più) evitando quelli che hanno anche tante pedine e counter che rischiano di perdersi. Inoltre abbiamo favorito quelli con una forte componente competitiva!

 

Board game

 

Rosso 7Edizione italiana: Cranio Creations

 

Quando serve un gioco di carte semplice e capace di coinvolgere chiunque (e che non sia UNO), Rosso 7 è sempre un’ottima scelta. Lo scopo del gioco è quello di giocare ogni round una carta che, seguendo le attuali regole, vi metta in prima posizione rispetto agli altri... se questo non avviene siete fuori! L'ultimo a rimanere in gioco alla fine del turno fa un punto.

 

Come si calcola la forza di una carta? L’aspetto primario è il suo valore (da 1 a 7), ma in caso di parità si verifica la sua cromia seguendo la posizione nello spettro colore (non preoccupatevi, nel gioco c’è un aiuto con il corretto ordine d’importanza). Inoltre la prima carta nella pila degli scarti determina con il suo colore le regole per poter vincere il round. Se, per esempio, è rossa allora si vince mettendo giù una carta che sia di valore più alto delle altre di fronte ai vostri avversari (e in caso di parità, che abbia un colore più potente), se invece è viola vincerà il giocatore che ha davanti a sé il maggior numero di carte sotto il 4... a ognuno dei 7 colori corrisponde una condizione di vittoria diversa.


Durante il vostro turno potete quindi giocare una carta davanti a voi che vi faccia vincere con le attuali regole, giocarne una negli scarti che cambi le regole del gioco (e che vi permetta di vincere il round con quelle che già avete davanti) oppure fare entrambe le cose.  Facile, facile... ma capace di nascondere tanta complessità, Rosso 7 sa divertire anche chi ha pochissima dimestichezza con i giochi da tavolo. Quando poi lo si riesce a capire meglio e si inizia a tenere traccia delle carte giocate e quelle che potrebbero essere in mano agli avversari, ecco allora che le sfide si fanno tese, emozionanti e dove la vittoria regala davvero tanta soddisfazione. 

 

Board game

 

Timeline - Edizione italiana: Asmodee Italia

 

Una meccanica perfetta per essere giocata al mare… e per imparare anche qualcosa, che non fa mai male. Le carte di questo gioco propongono su entrambi i lati un’illustrazione e un testo che descrive un evento, ma solo su una delle due facce è stampato anche l’anno in cui quella cosa è avvenuta.

 

Al centro del tavolo si mette una carta con l’anno rivolto verso l’alto, mentre ai giocatori ne vengono messe di fronte quattro con l’anno rivolto verso il basso. Quando è il vostro turno dovrete piazzare la carta prima o dopo quella al centro in base a quando si pensa sia avvenuta; se per esempio è presente la carta riportante “Prima Coppa del mondo FIFA - 1930” dove piazzereste la vostra carta “Prima apparizione di un supereroe”? Prima o dopo la coppa del mondo? Se indovinate lasciate la carta dove l’avete messa e il turno passa all’avversario, se invece sbagliate dovete scartare l’evento collocato in modo errato e pescare un’altra carta prima di passare il turno.

 

Vince chi per primo non ha più carte davanti, ma attenzione, man mano che il gioco procede ci saranno sempre più carte a formare una linea temporale e quando dovrete collocare un evento lo dovrete fare in modo esatto all’interno di quella catena… e così le cose si complicano moltissimo. Di Timeline esistono tantissime versioni, alcune basate su eventi storici, altre legate a mondi di fantasia (come Star Wars) e sicuramente troverete quella più adatta a voi!

 

Board game

 

Welcome Back to the Dungeon - Edizione italiana: Mancalamaro

 

Ognuno sceglie il suo avventuriero tra i quattro presenti e dispone di fronte a lui le mini-carte che rappresentano la sua attrezzatura da eroe, poi pesca una carta dal mazzo dei mostri, la guarda in segreto e decide se metterla al centro coperta a formare il mazzo del dungeon o piazzarla di fronte a sé eliminando però uno degli oggetti che compongono la sua attrezzatura.

 

Ogni giocatore fa lo stesso finché non decide di ritirarsi. Quando rimane un solo avventuriero questo è costretto ad affrontare i sotterranei usando gli oggetti che gli sono rimasti per determinare quanti punti ferita ha e quali mostri può sconfiggere. Così l’intrepido eroe girerà le carte del dungeon una a una e sottrarrà i danni che ogni mostro non sconfitto gli causerà; se arriva alla fine del mazzo ancora vivo prende una carta successo, altrimenti perde una delle due vite di cui dispone.

 

Regole semplici per una meccanica divertente in cui la propensione al rischio gioca un ruolo determinante; inoltre ricordate che voi conoscete bene i mostri che piazzate nel dungeon, ma non quelli messi dagli avversari, quindi potete farvi un’idea se vale rischiare... o se bastardamente lasciare a un altro quell’incombenza nella speranza che perda una vita. Preparatevi a tante bonarie litigate con Welcome back to the dungeon!

 

Board game

 

Bang! - Edizione italiana: dV Giochi

 

Divertente e ricco di tensione, questo titolo frutto della creatività “Made in Italy” è un vero “classico moderno” che tutti dovrebbero giocare almeno una volta! All’inizio del match ogni giocatore riceve una carta “ruolo” che definisce se interpreterà uno dei buoni o un fuorilegge. Chi avrà la carta Sceriffo la girerà rendendo la sua identità pubblica, mentre gli altri giocatori terranno segreta la loro missione. I Vice Sceriffo dovranno proteggere lo sceriffo mentre i fuorilegge lo dovranno eliminare. Il Rinnegato non solo dovrà sbarazzarsi dei tutori della legge, ma dovrà anche essere l’unico a rimanere in gioco.

 

Dopo aver ottenuto il proprio incarico si scoprirà quale personaggio ci rappresenta; questo determinerà i punti ferita a disposizione (rappresentati da pallottole) e il numero di carte che il giocatore può tenere in mano alla fine di ogni turno. Ora non resta altro che dare il via alla sparatoria! Durante il proprio turno si pescano due carte dal mazzo e se ne giocano quante si vogliono... a patto di non scartare duplicati, di giocare solo una carta arma (che serve per colpire giocatori più distanti) e di effettuare un solo attacco Bang (che permette di levare punti ferita a un avversario). Usando le carte giuste troverete riparo dietro i barili, berrete birra per guarirvi e lancerete candelotti di dinamite, ma la vera sfida è capire chi è dalla vostra parte. Se come Sceriffo eliminerete per sbaglio un vostro Vice finirete per perdere tutte le carte che avete giocato fino a quel momento, mentre un fuorilegge che ne elimina un altro ridurrà drammaticamente le sue possibilità di vittoria.

 

Grazie alla semplicità delle regole non è difficile entrare nel mondo di Bang!, mentre sarà complicato uscirne! La sfide scorrono via fluide e alla fine di un match si ha sempre voglia di riprovare, perché il divertimento che il gioco garantisce va oltre il semplice gusto della vittoria.

 

Board game

 

Exploding Kittens - Edizione italiana: Asmodee Italia

 

Se vi piace vincere facendo “carognate” di ogni genere, questo è il gioco che fa per voi! Le regole sono semplicissime: durante il vostre turno potete giocare quante carte volete dalla vostra mano oppure passare il turno, poi pescherete una carte dal mazzo… se è “Exploding Kitten” (gattino esplosivo) e non avete in mano una carta “Disinnesgatto” saltate per aria e siete fuori dal gioco!

 

Le carte che giocate nel vostro turno vi permetteranno di attivare diverse azioni speciali, come rubare carte agli avversari (casualmente o una specifica), guardare le prossime tre carte del mazzo in cui si pesca alla fine del turno, forzare gli altri a giocare il loro turno, evitare di pescare... alcune potranno anche essere usate quando tocca agli altri, come la carta “NO” che cancella immediatamente l’effetto di ciò che ha attivato il giocatore di turno (tranne carte esplosive e disinnesco). 

 

Un consiglio, prima di giocare assicuratevi che non ci sia nessuno nelle vicinanze che possa lamentarsi dei vostri schiamazzi, perché durante ogni match succederà di tutto. Litigherete, riderete, vi sfotterete… a volte qualcuno abbandonerà la partita infuriato, ma alla fine sarà sempre il divertimento a prendere il sopravvento, anche grazie alle buffe illustrazioni che caratterizzano questo gioco. Per noi questo è il re dei giochi da bar della spiaggia!

 

Board game

 

Bonus: Le Strade d'Inchiostro - Edizione italiana: Ghenos Games
foto di BoardGame Shot

 

Com’è nostra abitudine, anche questa volta mettiamo un titolo extra che viola tutte le regole di selezione che ci siamo auto-imposti. In questo caso abbiamo aggiunto un gioco che non si basa sulle carte come tutti gli altri! Le Strade d’Inchiostro è un “roll and draw” (tira e disegna) facilissimo da giocare e contenuto in una confezione facilmente trasportabile. In pratica dovrete tirare una serie di dadi e usare i tracciati ottenuti per disegnare strade e binari che colleghino varie parti della mappa. Grazie a pennarelli cancellabili (inclusi nel gioco) e plance plastificate, alla fine di una partita basta una passata con un fazzoletto per eliminare ogni traccia di disegno e ricominciare da capo. 

 

Le Strade d’Inchiostro è un gioco quasi ipnotico: l’atto di disegnare ha di per sé un effetto rilassante, mentre il pianificare i tracciati mette alla prova la nostra abilità di organizzazione e di prevedere problematiche future (serve sempre un piano B per evitare disastri quando non escono i tracciati che ci aspettiamo). Come Pokémon esiste in due versioni: blu e rosso, contenenti ognuna una mini espansione diversa; inoltre in questi periodo è possibile acquistare in anticipo su Kickstarter la nuova versione “Challenge” che rende il gioco ancora più avvincente! Una soluzione perfetta per rianimare ogni momento morto della vostra giornata in spiaggia!

 


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali