FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

PGA Tour 2K21, un videogioco per vivere la magia del grande golf

Si torna finalmente sui green con una simulazione di golfistica di buon livello realizzata da HB Studios e 2K Sports

PGA Tour 2K21

La passione per il golf - spesso - si trasforma nei giocatori in qualcosa simile a una sana ossessione, capace di catturare e perseguitare i “poveretti” anche fuori dal campo. Questa nobile disciplina sportiva, infatti, impegna il corpo molto più di quanto possa apparire all'esterno, richiedendo al giocatore un perfetto equilibrio psico/fisico. Chi non ha mai provato l'emozione di uno swing o un putt su un vero green ora può recuperare con PGA Tour 2K21, la nuova simulazione golfistica firmata da HB Studios e 2K Sports disponibile per le principali piattaforme videoludiche.

UN ROSTER A STELLE E STRISCE - Grazie alla prestigiosa licenza del PGA Tour americano il quarto episodio della serie (precedentemente conosciuta come The Golf Club) riesce ad avere quella visibilità che meritava e con 2K la copertura mediatica necessaria per sfondare. In questa nuova incarnazione PGA Tour 2K21 non cambia anima e resta una simulazione golfistica autentica, nonostante il lavoro fatto da HB Studios per renderla più accessibile presso il grande pubblico.

 

Sin dalle prime buche si ha la sensazione che la simulazione sia meno punitiva rispetto al passato (ai livelli di difficoltà più alti lo è ancora) e più permissiva. Una volta metabolizzata la meccanica nell'esecuzione dei colpi (con gli stick analogici) è facile trovare il giusto timing nelle fasi di putt e di swing. HB Studios ha fatto le cose per bene: sia i principianti, sia i veterani hanno a disposizione una serie di strumenti/tutorial in tempo reale per far progredire il proprio gioco sul green.

 

 

WILDCARD PER IL PGA TOUR - Il circuito americano è stata riprodotto con ben 15 campi ufficiali (mancano l'Augusta National Golf Club e altri percorsi leggendari, oltre ai tutti gli altri Major), mentre il roster può contare su una dozzina di giocatori del PGA Tour capitanati dall'ex numero uno al mondo Justin Thomas e dall'ex promessa del golf spagnolo Sergio Garcia. Purtroppo, all'appello mancano campioni del calibro di Tiger Woods, Rory McIlroy, Jordan Spieth oltre ai nostri Francesco Molinari, Matteo Manassero.

 

Uno dei punti di forza di PGA Tour 2K21 è la modalità Carriera che permette di giocare nei panni del proprio alter ego virtuale (MyPlayer). La personalizzazione del giocatore e della sacca da golf è davvero ottima (con le monete virtuali si possono acquistare dei gadget e dei nuovi completi di abbigliamento), mentre la strada per ottenere una prestigiosa wildcard per i tornei del PGA Tour si rivela piuttosto impegnativa. A guarnire il tutto una trentina di eventi annuali, un po' di sana rivalità con gli altri golfisti e una sostanziosa parte manageriale.

 

PGA Tour 2K21, le immagini ufficiali

Da HB Studios e 2K Sports arriva il nuovo capitolo dedicato della saga golfistica

 

VERDE SBIADITO - Dal punto di vista grafico PGA Tour 2K21 si difende discretamente: i campi da golf sono stati riprodotti in modo dettagliato mentre le animazioni dei golfisti sono poco convincenti. La caratterizzazione dei vari Thomas, Garcia e compagnia bella lascia molto a desiderare (HB Studios ha scansionato solo il volto e si vede) così come certi elementi di contorno dei campi quali bunker, laghetti e alberi e così via. Da migliorare anche le inquadrature, i replay e la presentazione dei match (il commento tecnico è di buon livello). Per fortuna il realismo simulativo di PGA Tour 2K21 è garantito da una fisica di gioco davvero ottima: la palla rimbalza in modo credibile sull'erba e le traiettorie disegnate in volo sono assolutamente credibili.

 

E per chi ha sempre desiderato creare il campo dei propri sogni, c'è il solito versatile editor che garantirà alla simulazione di HB Studios una tonnellata di nuovi contenuti. Sul fronte modalità di gioco le novità non mancano: le sfide contro gli altri giocatori in “Società Online” e in “Scramble” (un divertente “2 contro 2”) sono quelle che ci sono piaciute di più. PGA Tour 2K21 ha tutto quello che serve in una simulazione di golf. La strada verso l'eccellenza è ancora lunga, ma i passi in avanti compiuti da HB Studios sono di buon auspicio per un futuro radioso della serie.

 



Come lo abbiamo giocato

Abbiamo provato PGA Tour 2K21 grazie a un codice per il download fornito da 2K su una PS4 Pro collegata a un TV da 49 pollici. Dopo una breve carriera sul Tour americano ci siamo concessi una serie di partite in modalità “Scramble” e abbiamo disputato un paio di tornei.


Può piacere a chi…
… adora le simulazioni golfistiche
… sogna di creare dei campi da golf
… si diverte a gareggiare online con gli amici

Potrebbe deludere chi…
… cerca un titolo à la Everybody's Golf
… sogna di sfidare i campioni del tour europeo
… cerca un gioco graficamente all'avanguardia

PGA Tour 2K21 è un gioco consigliato a tutti, senza distinzione di età.
 


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali