FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Videogiochi: Ryan Reynolds diventa un personaggio in stile GTA sul grande schermo

Lʼattore di Deadpool sarà un personaggio casuale dei videogame che si ritrova a diventare per caso un eroe nel film "Free Guy"

 Free Guy - GTA - Ryan Reynolds

Immaginate di essere uno dei milioni di personaggi secondari di un videogioco, costretto a subire le azioni del giocatore: essere uccisi dal protagonista, osservare impotenti mentre si viene derubati, e così via. Cosa succederebbe se uno di questi personaggi provasse a ribellarsi? È quello che succede al protagonista di Free Guy, il nuovo film con Ryan Reynolds (star di Deadpool) che si ispira chiaramente a videogiochi come GTA.

Nel film, Reynolds è un personaggio secondario che vive la sua routine mentre i protagonisti dei videogiochi se la spassano, rapinando banche e compiendo azioni di ogni genere e natura. Un bel giorno, il personaggio interpretato da Reynolds decide di ribellarsi e di prendere il controllo della propria vita, diventando a tutti gli effetti il protagonista di un videogioco.

 

Indossando degli occhiali speciali, il personaggio vede una sorta di interfaccia che ricorda quella di GTA V, con tanto di minimappa, indicatore della missione successiva e oggetti con cui interagire, come il medikit che ripristina la salute, le armi e tanto altro. Il film sarà disponibile nelle sale italiane a partire dal 3 luglio 2020, mentre di seguito potete dare un'occhiata al primo trailer ufficiale.

 

 


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali