FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Vampyr diventa una serie TV: cʼè lʼaccordo con Fox

Gli autori di show come The Americans e Sons of Anarchy sono al lavoro sulle trasposizioni televisive di due giochi di Dontnod

Vampyr diventa una serie TV: c'è l'accordo con Fox

Il binomio videogiochi-serie TV diventa giorno dopo giorno sempre più forte: Fox 21 Television Studios, una sussidiaria di 20th Century Fox, ha infatti annunciato di aver acquisito i diritti per la realizzazione di uno show televisivo basato sul videogioco Vampyr.

L'avventura creata dagli autori di Life is Strange diventerà una serie televisiva, che sarà prodotta dallo stesso network di The AmericansSalem e Sons of Anarchy.

La collaborazione tra gli sviluppatori di Dontnod Entertainment e Fox 21 Television Studios va dunque a espandersi, dopo che le due parti avevano già raggiunto un accordo per creare una serie TV basata sullo stesso Life is Strange. Entrambi gli show saranno adattati da DJ2 Entertainment, che nel caso di Vampyr sarà affiancata dal team Wonderland Sound & Vision.

Al momento non è stata annunciata una possibile data di messa in onda della serie, ma non è da escludere che, come nel caso di quella ispirata a The Witcher, sia necessario attendere almeno il 2020 prima di poterla ammirare sul piccolo schermo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali