FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Red Dead Redemption 2, Youtuber picchia le femministe: è polemica

Le azioni di uno youtuber alle prese con lʼavventura western di Rockstar Games fanno esplodere la polemica

Red Dead Redemption 2, Youtuber picchia le femministe: è polemica

Se c’è una cosa che ha sempre contraddistinto le produzioni di Rockstar Games è la libertà. Libertà di affrontare i suoi mastodontici giochi in modo personale, e di svolgere azioni anche discutibili e moralmente riprovevoli. Succedeva nei vari capitoli della serie Grand Theft Auto e succede anche nel nuovo capolavoro della casa dei fratelli Houser, Red Dead Redemption 2. Con qualche conseguenza inaspettata.

L’ambientazione del gioco, come è noto, è quella di un selvaggio West che all’alba del 1900 sta profondamente cambiando. Spariscono le bande, braccate dagli sceriffi e dai temibili mercenari della Pinkerton, la tecnologia comincia a colonizzare grandi spazi un tempo immacolati, e anche a livello sociale le cose stanno cambiando. Lo si nota in particolare a partire da una missione del terzo capitolo del gioco, in cui vengono introdotte le suffragette: donne che combattono per avere parità, che si impegnano in manifestazioni per poter reclamare il loro diritto al voto.

Arthur Morgan le incontra, e come in gran parte delle interazioni proposte dal gioco, starà a lui, alter-ego digitale del giocatore che lo controlla, decidere come agire. E alcuni lo hanno fatto in modo piuttosto discutibile.

In particolare, ha colpito il video dello youtuber Shirrako: passeggiando per Saint Denis, dopo un dialogo con un’attivista, ha pensato bene di mascherarsi e di colpirla con un pugno, per poi inseguirla, prenderla al lazo e portarla nelle paludi per darla in pasto a un coccodrillo. Non contento, si è poi accanito sul cadavere digitale, prendendolo a calci, incurante del fatto che gli sceriffi gli stavano già sparando addosso.

Il video ha rapidamente raggiunto numeri impressionanti: più di un milione di visualizzazioni, al punto che Shirrako stesso, nei commenti, ha ipotizzato di poter creare una serie di video sui "diversi modi per uccidere personaggi antipatici", procedendo con altre azioni nei confronti della povera femminista, che in un altro caso è stata lanciata, legata come un salame, nel pozzo di una miniera.

YouTube però ha reagito, anche se in maniera scomposta. Dapprima ha chiuso del tutto il canale di Shirrako, indicando come motivazione il fatto che quei video incitano alla violenza, ma poi di fronte alle proteste ha fatto marcia indietro e ora il canale di Shirrako è nuovamente visibile.

Red Dead Redemption 2 è un gioco enorme che pone pochissimi limiti a quello che il giocatore, che impersona comunque un fuorilegge, può fare. Per esempio, non è consentito uccidere bambini, nel corso dell’avventura, e molti hanno chiesto che questo limite sia esteso anche ai personaggi femminili presenti nel gioco. Anche se, in fondo, nell’ottica della parità di genere digitale, questa soluzione striderebbe un po’.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali