FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Pong, il mito creato da Atari rivive in un nuovo videogioco di ruolo

Uno dei primi successi nella storia dei videogiochi si prepara al ritorno su PC e console nel corso della primavera

Se avete qualche anno in più sulle spalle, allora ricorderete sicuramente Pong, lo storico simulatore di ping pong di Atari che, nel 1972, diventò uno dei primi successi nella storia dei videogiochi. Oggi, a quasi cinquant'anni di distanza dall'esordio, il marchio si prepara al ritorno con un progetto inedito che la software house ha in lavorazione su PC e console, realizzato in collaborazione con il team britannico Chequered Ink.

Si tratta di Pong Quest, un gioco di ruolo che prende il gameplay classico della serie e lo declina in chiave fantasy, trasporta il giocatore attraverso ambientazioni e scenari estrapolati dai franchise di maggior successo del catalogo Atari, tra i quali Adventure e Centipede. Oltre a un nuovo comparto grafico, adattato ovviamente ai tempi che corrono, sarà possibile modificare l'aspetto delle racchette sfruttando una serie di variazioni estetiche (skin) ispirate alle serie più rappresentative del catalogo di Atari.

 

Il gioco, che arriverà nel corso della primavera su PC, PlayStation 4, Xbox One e Switch, includerà dunque diverse modalità che permetteranno ai fan di rivivere l'essenza del classico Pong sotto una nuova veste: non mancherà in tal senso il completo supporto al multiplayer, fino a quattro giocatori, e tanti omaggi alle icone del passato che gli amanti del retrogaming apprezzeranno di certo.

 

 


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali