FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

PlayStation si espande: metà dei suoi giochi arriverà su PC e mobile entro il 2025

La casa giapponese parla dei progetti per il futuro e conferma la volontà di abbracciare una filosofia multipiattaforma, che porterà all'abbandono di PS4 nel 2024

IGN

Il futuro è multipiattaforma per PlayStation: l'azienda nipponica ha presentato la sua strategia da qui all'anno fiscale 2025 nel corso di una presentazione tenuta dal presidente di Sony Interactive Entertainment, Jim Ryan, durante la quale è stata svelata la volontà di raggiungere un bacino d'utenza più ampio lanciando nuovi giochi su PC e dispositivi mobile.

Questo processo porterà al definitivo abbandono di

PS4

, che sarà supportata fino al

2024

.

Jim Ryan sembra avere le idee molto chiare per il futuro di PlayStation: durante la presentazione riservata ad analisti e membri della stampa, il presidente ha confermato come Sony stia cercando di aumentare la portata della sua divisione videoludica attraverso strategie mirate, come l'evoluzione del portfolio first-party, la realtà virtuale e il fenomeno dei Games as a Service.


 


PlayStation - Sony - PS5 - PC - Mobile
IGN


 


Nel primo caso,

Sony punta a espandere i suoi orizzonti con una crescita significativa del mercato PC e mobile

, arrivando nell'anno fiscale 2025 a lanciare metà dei suoi giochi su PlayStation 5 e l'altra metà su PC (30%) e dispositivi Android o iOS (20%). La situazione sembra ben differente rispetto alla strategia attuale, che vede un

30% di giochi lanciati solo su PS5

, un

40% di produzioni cross-gen

per entrambe le console PlayStation (inclusa la "vecchia" PS4), un

20% riservato all'utenza PC

e il restante

10% di giochi per mobile

.


 


La crescita di PlayStation, supportata dall'espansione su nuovi lidi, passerà soprattutto dall'uscita di "giochi live-service", con

la casa nipponica che avrebbe in programma ben 12 progetti capaci di evolversi nel tempo

, diventando vere e proprie "piattaforme" a sé stanti. Ciò che importa è che Sony continuerà a puntare sulle proprietà intellettuali esclusive, anche inedite:

metà dei progetti in arrivo entro il 2025

sarà rappresentato da nuovi brand.


 


PlayStation - Sony - PS5 - PC - Mobile
IGN


 


Sempre in tema di live-service, l'azienda non considera ancora il franchise di

Destiny

tra i progetti in cantiere visto che l'acquisizione di Bungie non è stata ancora finalizzata ufficialmente, ma Jim Ryan conferma che

due progetti live-service arriveranno entro la fine di quest'anno, con i restanti dieci che saranno distribuiti tra il 2023 e il 2025

: tre usciranno nell'anno fiscale 2023, quattro nell'anno successivo e gli ultimi due nell'anno fiscale 2025. Alcuni di questi giochi arriveranno anche su PC per massimizzare le possibilità di successo.


 


Tra i giochi destinati a un simile trattamento sembra esserci spazio per il comparto multiplayer di

The Last of Us: Parte 2

, che dovrebbe prendere il nome di

The Last of Us: Factions

ed essere distribuito in versione standalone per consentire agli sviluppatori di Naughty Dog di supportarlo separatamente rispetto all'avventura principale.


 


PlayStation - Sony - PS5 - PC - Mobile
IGN


 


Anche

Guerrilla Games

, autori di

Killzone

e

Horizon

, sarebbero al lavoro su un progetto multiplayer, mentre si parla di un possibile rifacimento di

Twisted Metal

sotto forma di "gioco in continua evoluzione". Gli ultimi team acquisiti da Sony,

Deviaton Games

e

Firesprite

, potrebbero essere impegnati su produzioni simili.


 


L'evoluzione di PlayStation passerà anche da una forte crescita della divisione specializzata nella realtà virtuale: con il lancio di

PS VR2

sempre più vicino,

Sony punta a lanciare 20 giochi per supportare l'uscita del suo nuovo headset VR

, inclusa una produzione first-party come

Horizon: Call of the Mountain

.


 


PlayStation - Sony - PS5 - PC - Mobile
IGN


 


L'uscita del nuovo visore, apparentemente in programma per la fine del 2022,

dovrebbe essere stata rinviata internamente da Sony al 2023

per supportare al meglio la produzione e presentarsi sul mercato con un numero significativo di unità, evitando così di minimizzare i problemi incontrati da PlayStation 5, ancora oggi introvabile nonostante il debutto sia avvenuto ormai nel novembre del 2020.


 



 


Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali