FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

PlayStation 5, i videogiochi saranno sviluppati più velocemente grazie alla sua potenza

Il nuovo processore AMD fornirà ai programmatori tutti i mezzi per aggirare i limiti manifestatisi nella generazione di PS4 e Xbox One

PlayStation 5

Che la prossima PlayStation 5 sia destinata a essere un mostro di potenza sembra ormai chiaro, ma non era scontato che a simili prestazioni si riflettessero anche dei cicli di sviluppo sensibilmente più corti.

È quello che sostiene Tim Ash, sviluppatore di BoxFrog Games (già autori di Lost Wing), che ha confidato come la presenza della CPU di nuova generazione AMD Zen 2 permetterà ai team di sviluppo di aggirare tanti riscontrati nella generazione di PlayStation 4 e Xbox One.

La nuova CPU eliminerebbe molte restrizioni sulla quantità di calcoli in tempo reale, secondo le parole di Ash, e permetterà di ridurre considerevolmente i tempi di sviluppo a causa delle riduzione dei tempi di ottimizzazione, che grazie alla potenza di Zen 2 non saranno più necessari per ottenere performance soddisfacenti.

Per questo motivo, non è da escludere che i sequel dei prossimi titoli in esclusiva PlayStation come God of WarHorizon: Zero Dawn e Marvel's Spider-Man possano arrivare nei primi mesi di vita della console, il cui lancio resta fissato alla fine del 2020.

 


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!