FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Nintendo PlayStation, inizia l'asta per il prototipo: si parte da 28mila euro

Il tentativo di collaborazione tra Nintendo e Sony finisce allʼasta e scatena il desiderio dei collezionisti, che avranno meno di un mese per farsi la guerra a suon di verdoni

Nintendo PlayStation

C'è stato un tempo in cui Sony e Nintendo hanno tentato di collaborare insieme a un progetto, la fantomatica console Nintendo PlayStation, realizzato dalle due aziende giapponesi con lo scopo di creare una piattaforma capace di leggere sia le cartucce dei giochi del Super Nintendo che i più moderni CD. Il progetto è stato velocemente abbandonato: uno dei prototipi, l'unico completamente funzionante, è finito all'asta.

Il suo proprietario, Terry Diebold, ha deciso di sbarazzarsene vendendolo al miglior offerente: in poche ore, decine di collezionisti si sono catapultati sulle pagine di Heritage Auctions, il portale che ospita l'asta, offrendo cifre importanti per portarsi a casa un vero e proprio pezzo di storia dei videogiochi.

 

La "battaglia" ha visto il prezzo salire vertiginosamente dalla cifra iniziale di circa 15mila dollari a quella attuale: con più 31mila dollari, pari a 28mila euro, il valore della console continua a diventare più elevato ogni ora che passa.

 

Nintendo PlayStation

 

Considerando che mancano ancora 22 giorni al termine dell'asta del 5 marzo, è probabile che il prezzo finale arrivi a superare i 100mila dollari. I collezionisti sono pronti a darsi battaglia.

 


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali