FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bethesda entra a far parte del mondo Xbox: Microsoft dà il benvenuto a Doom, Fallout e The Elder Scrolls

La casa di Redmond ha completato lʼacquisizione del gruppo ZeniMax, che controlla tutti i franchise del gruppo Bethesda: la scuderia Xbox si arricchisce di team come id Software, Tango Gameworks e Arkane

Come un fulmine a ciel sereno, Microsoft e Bethesda hanno annunciato un accordo che ha letteralmente sconvolto il mondo dei videogiochi: l'azienda statunitense ha infatti gestito in gran segreto una trattativa per l'acquisizione del gruppo ZeniMax Media, il colosso che controlla Bethesda Softworks, i suoi team interni e tutti i franchise prodotti dalla casa capitanata da Todd Howard. L'acquisizione, ufficializzata dalle due parti, vedrà alcuni tra i team più talentuosi al mondo entrare a far parte di Xbox Game Studios.

Con più di 2.300 dipendenti sparsi in tutto il mondo, Bethesda va ad arricchire il team first-party di Xbox con alcune tra le software house e i brand videoludici più amati di sempre: giochi come The Elder Scrolls, Fallout, Wolfenstein, DOOM, Dishonored, PreyQuake, o prossime produzioni pensate per la nuova generazione, come StarfieldDeathloop e GhostWire: Tokyo, saranno così di proprietà di Microsoft, insieme a tutti gli studi di proprietà di ZeniMax Media.

 

Bethesda Softworks, Bethesda Game Studios, id Software, ZeniMax Online Studios, Arkane, MachineGames, Tango Gameworks, Alpha Dog e Roundhouse Studios si uniscono così ai quindici team di proprietà di Microsoft per formare una squadra da sogno che, allo stato attuale, supera di gran lunga persino la fucina di talenti di PlayStation Studios.

 

 

Una mossa, quella della casa di Redmond, che vuole testimoniare il grandissimo impegno per supportare Xbox Series SXbox Series X e soprattutto la piattaforma Xbox Game Pass, che potrà verosimilmente contare su tutte le produzioni dei team di Bethesda nel suo catalogo, al lancio sul mercato, senza costi aggiuntivi per gli utenti. La transazione, che sarà finalizzata entro la fine di marzo 2021, è costata a Microsoft ben 7 miliardi e mezzo di dollari: l'azienda verserà il denaro in un'unica trance ed è votata principalmente a offrire ulteriori incentivi a una community di oltre 15 milioni di utenti iscritti alla piattaforma.

 

Resta ancora da capire cosa succedere ai giochi con accordi esclusivi per PlayStation 5, ovvero Deathloop di Arkane Studios e GhostWire: Tokyo di Tango Gameworks, lo studio del papà del genere horror Shinji Mikami. Possibile che Microsoft decida di far rispettare gli accordi che prevedevano il lancio in esclusiva temporale dei due giochi per la prossima console di Sony, ma non è da escludere che l'azienda statunitense possa pagare un indennizzo a Sony per cambiare i termini dell'accordo e ottenere il lancio dei due giochi in esclusiva (temporale o meno) per la famiglia di console Xbox Series.

 


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali