FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il secondo episodio di Life is Strange 2 slitta al 2019

Gli sviluppatori di Dontnod vogliono prendersi più tempo per dar vita a una storia memorabile

Il secondo episodio di Life is Strange 2 slitta al 2019

Se siete tra coloro che non vedono l'ora di scoprire come proseguirà l'avventura dei fratelli Sean e Daniel nella serie episodica Life is Strange 2, preparatevi a un'attesa più lunga del previsto. Dontnod Entertainment ha infatti annunciato che il secondo capitolo della stagione, intitolato Rules, non sarà disponibile prima del prossimo anno.

La casa francese ha deciso infatti di abolire la cadenza mensile per la pubblicazione degli episodi che comporranno la seconda stagione di Life is Strange, preferendo prendersi il tempo necessario a confezionare una storia di qualità e in grado di catturare l'attenzione dei giocatori, proprio come ha fatto il primissimo episodio intitolato Roads.

Per questo motivo, l'Episodio 2: Rules sarà lanciato a fine gennaio, ben quattro mesi dopo il lancio dell'episodio pilota, con un trailer di presentazione che sarà invece mostrato a metà dicembre e permetterà ai fan di avere un'idea dei temi e della direzione che prenderà questa seconda parte.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali