FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Disponibile Kingdom Come: Deliverance, il gioco di ruolo medievale

Un gioco di ruolo "punitivo": non era facile vivere ai tempi dei cavalieri!

Arriva oggi nei negozi Kingdome Come: Deliverance, coraggioso e originale gioco di ruolo ambientato nel medioevo pensato per PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Dopo un lungo periodo di lavorazione e una campagna di finanziamento collettivo, il titolo è finalmente disponibile sia nei negozi fisici che sugli store digitali dele rispettive piattaforme.

Questo è stato il messaggio di Martin Klima, Executive Producer presso Warhorse Studios, la sofware house che ha ideato il gioco:

"Quattro anni dopo la nostra campagna Kickstarter, il nostro gioco è pronto per essere pubblicato domani. Il compito era davvero grande, e il nostro team, anche se ancora piuttosto piccolo, ha sempre lavorato sodo per consegnare e creare il gioco che avevamo in mente e che crediamo il pubblico volesse. Prima di parlare un po ' del background, tutti noi di Warhorse vorremmo ringraziare la nostra community, i sostenitori e gli amici che ci hanno aiutato a dare vita a questo sogno dandoci la possibilità di sviluppare quella che crediamo sia un'esperienza RPG unica!"

Come da tradizione, la pubblicazione del gioco è stata accompagnata da un trailer di lancio, che vi lasciamo ammirare comodamente all'interno di questo articolo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali