FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, manifestante abbraccia nazista: “Perché mi odi?”

Il sorprendente gesto avvenuto durante una protesta in Florida ha commosso lʼAmerica

L'abbraccio che in queste ore sta commuovendo l'America arriva da Gainesville, davanti alla celebre Università della Florida, dove un manifestante ha sorpreso tutti con un gesto molto toccante verso un neo-nazista. Un gruppo anti-fascista stava protestando contro il nazionalista Richard Spencer, chiamato a parlare proprio nel campus, quando l'intervento di un uomo che indossava una maglia con delle svastiche ha scatenato attimi di tensione tra i presenti.

A sorprendere tutti ci ha pensato Aaron Courtney, un allenatore di football della high school, che dopo aver chiesto ripetutamente il motivo di tale odio, ha abbracciato l'uomo. Aaron ha poi confessato di essere sul punto di scoppiare a piangere durante il confronto con il neo-nazista, ma con quel gesto inaspettato ha resistito, aggiungendo in seguito di aver sentito la voce di Dio sussurrargli di aver cambiato per sempre la vita di quell'uomo.