FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Sfilata Dior, l'eleganza della normalità: gli abiti anni '60

Una riflessione su una fase importante della maison. In passerella look che esprimono una femminilità forte e autonoma

Paris Fashion Week, sfilata Dior FW24-25: i best look

La sfilata della collezione donna Dior per l'autunno inverno 2024-2025 racconta, innanzitutto, una riflessione.

Quella compiuta dalla direttrice creativa Maria Grazia Chiuri sull'era di transizione della maison parigina dalla fine degli anni Sessanta.


La sfilata Dior a Parigi

 La sfilata Dior riporta, infatti, al 1967, anno che ha visto la nascita di Miss Dior, la linea femminile che introduce il prêt-à-porter e che viene affidata da Marc Bohan al suo assistente Philippe Guibourgé. La sfida per la moda, allora, era la riproducibilità di un abito e, soprattutto, la sua adattabilità a ritmi di vita in costante mutamento, dove l’immaginazione era fondamentale. Gli outfit rivelano silhouette fluide che facilitano il movimento verso nuovi orizzonti, valorizzando il corpo senza costringerlo.
 

Protagonisti della sfilata

 I capi della nuova collezione donna Dior per i prossimi freddi rendono omaggio a questa effervescenza inventiva e comprendono pantaloni, cappotti, giacche e gonne tagliate sopra il ginocchio. Il logo Miss Dior è rappresentato come una firma-manifesto in una tavolozza di blu, rossi e marroni. Svelati sulla passerella della Paris Fashion Week, nel mezzo di una potente scenografia ideata dall'artista indiana Shakuntala Kulkarni, i look trasmettono la forza di una femminilità pluralistica, autonoma e versatile, riattivando quel momento chiave di libertà creativa di cui Miss Dior è l'emblema.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali