FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sep T-shirt riparte dalle mascherine per rilanciare il made in Italy

Dall'inizio del lockdown l'azienda di Parma ha avviato la sua riconversione industriale anche in segno di vicinanza alla collettività

Il futuro è nel superamento dell’emergenza e nel ritorno della gioia di vivere in tutti i cuori. È il pensiero alla base dell’iniziativa di riconversione industriale di Sep T-shirt, che dall’inizio del lockdown ha avviato la produzione di mascherine. Un segnale tangibile di vicinanza al Paese e un modo concreto per contribuire al rilancio del made in Italy.

Una delle mascherine prodotte da Sep T-shirt


“Abbiamo iniziato subito all’inizio del lockdown a lavorare allo sviluppo di nuove mascherine ad uso della comunità che potessero essere morbide e confortevoli, piacevoli da indossare come ogni nostro capo”, spiega l’azienda in una nota. Le mascherine sono in due varianti principali: quella classica bianca in TNT triplo strato di polipropilene certificato Oekotex, nasello e tre pieghe sul davanti, lavabile sino a tre volte e completamente riciclabile, e una versione più ‘glamour’, lavabile decine di volte in cotone ed elastan con trattamento antimicrobico e antigoccia, dunque molto sicure ma ancora più piacevoli e personalizzabili con grafiche e colori. Entrambe sono in vendita sul sito
 

L’iniziativa di riconversione industriale è promossa da CNA Federmoda, Confindustria Moda, PwC Italia e Sportello Amianto Nazionale, per il rilancio del made in Italy nel settore moda, settore trainante dell’economia del nostro Paese.
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali