FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Digital Fashion Week: l’uomo nuovo di Dior è un ragazzo venuto dall’Africa

Un po' orgoglio ‘black', un po' ‘Black Lives Matters': la collaborazione tra Kim Jones e l'artista Amoako Boafo per l'estate 2021

Digital Fashion Week: l’uomo nuovo di Dior è un ragazzo venuto dall’Africa

Identità, inclusione, creatività, culture. È un autentico viaggio nell’arte africana (all’occhio ‘contemporaneo’ rimanda anche al movimento ‘Black Lives Matters’ e all’orgoglio ‘black’) la collezione uomo per l’estate 2021 di Dior. È stata presentata a Parigi, nelle giornate della Digital Fashion Week, con un video il cui protagonista è lo stesso artista che ne ha ispirato la creazione. Il direttore artistico della maison Kim Jones ha, infatti, voluto accanto a sé Amoako Boafo, celebre ritrattista autodidatta di origini ghanesi.

UN INCONTRO DI MONDI - Il continente africano si conferma un’inesauribile fonte di ispirazione per le collezioni Dior. Lo stesso Kim Jones considera l’Africa casa sua, avendo trascorso la sua infanzia tra Botswana, Tanzania, Etiopia, Kenya e Ghana. E proprio in Ghana affonda le sue radici l’artista Amoako Boafo. Celebre per i suoi ritratti e per il suo modo di dipingere utilizzando semplicemente le dita, senza pennelli. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali