FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sotto un tetto di lattine: la comunità Usa che vive in case di rifiuti riciclati

Le "Earthships" utilizzano energie rinnovabili e sono state costruite dagli abitanti di Taos, nel Nuovo Messico, sullʼesempio dellʼarchitetto Michael Reynolds

Sotto un tetto di lattine: la comunità Usa che vive in case di rifiuti riciclati

Negli Stati Uniti un'intera comunità ha scelto di vivere in case ecosostenibili realizzate a partire da terra e rifiuti riciclati, dalle lattine di alluminio agli pneumatici, dalle bottiglie di plastica al vetro. I cittadini più "verdi" del mondo sono gli abitanti di Taos, nel Nuovo Messico: oltre a utilizzare materiali di scarto, le loro "Earthships" producono anche energia da fonti rinnovabili, consentendo un taglio delle emissioni di CO2 e gas serra.

Sotto un tetto di lattine: la comunità Usa che vive in case di rifiuti riciclati

L'architetto dei rifiuti - Il progetto del "villaggio verde" è nato da un'idea dell'architetto Michael Reynolds: costruire un'abitazione che non consumasse alcun tipo di risorsa che non fosse già stata utilizzata in precedenza. Il tutto senza il pericolo di impatto ambientale. Un'idea che ha "contagiato" gli abitanti di Taos, divenuti protagonisti di una vera e propria comunità di case ecosostenibili.

La nascita del progetto - Il "sogno" comincia a prendere forma nel 1972, quando il cosiddetto "architetto dei rifiuti" realizza la Thumb House, la prima casa ecosostenibile che assembla uno speciale impasto di terra cruda con diverse tipologie di materiali di riciclo. L'intento era quello di realizzare una costruzione abitativa a costo zero che utilizza materiali altrimenti destinati a essere dispersi in natura. In breve tempo le "Earthships" si sono imposte per autonomia energetica, approvvigionamento dell'acqua potabile e trattamento delle acque reflue.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali