FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

India, Delhi immersa nello smog: allarme per la salute

La qualità dell'aria è progressivamente degenerata, arrivando a toccare un allarmante livello di quasi 400 per le particelle PM2.5, le più dannose per la salute

New Delhi, lo smog "soffoca" la città

Brutta sorpresa per i quasi venti milioni di abitanti dell'area di Delhi, in India, che si sono svegliati immersi, per la prima volta quest'anno, in una nuvola di smog, e con l'aria decisamente irrespirabile: fenomeno ampiamente preannunciato dalla stagnazione dei venti dei giorni scorsi. La qualità dell'aria è progressivamente degenerata, arrivando a toccare un allarmante livello di quasi 400 per le particelle PM2.5, le più dannose per la salute.

Il dato supera di almeno 15 volte il livello definito "di guardia" dall'Organizzazione mondiale della sanità.

 

L'inquinamento si ripresenta tutti gli anni nell'area di Delhi indiana all'inizio dell'inverno, per un insieme di fattori concomitanti che vanno dalla bassa pressione e la mancanza di vento alle emissioni delle industrie e dei cantieri edili, al traffico e ai fumi generati dagli incendi delle stoppie nelle aree agricole a nord della città. Già prima della pandemia di Covid-19, molti abitanti delle megalopoli indossavano mascherine di tipo filtrante per proteggersi dai veleni all'aperto.

 

La festa delle luci e l'inquinamento

Secondo il bollettino del Centro di allarme sulla qualità dell'aria, la situazione è destinata a peggiorare nei prossimi giorni, soprattutto se, a dispetto dei divieti, verranno fatti brillare fuochi d'artificio per celebrare Diwali, la festa delle luci. Prima che le amministrazioni delle città più grandi li vietassero, migliaia di fuochi d'artificio, mortaretti, e bengala venivano fatti esplodere rendendo l'aria irrespirabile nei giorni successivi. Gopal Rai, ministro all'Ambiente della capitale, ha lanciato un appello: "Lasciamo che la gente respiri: ne va della vita di tutti. Diwali è il giorno delle candeline a olio, non delle sostanze chimiche".

 

 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali