FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

SixthContinent, lʼex startup italiana di social commerce fa +700% rispetto al 2017

Il fatturato aumenta da 7 a 50 milinoni di euro

SixthContinent, l'ex startup italiana di social commerce fa +700% rispetto al 2017

SixthContinent (SXC), il portale di Social Commerce che ha rivoluzionato lo shopping aumentando il potere d’acquisto delle persone, passa in un solo anno da 7 a 50 milioni di euro. Sono questi i risultati annunciati dal Social Commerce fondato da Fabrizio Politi, che certifica lo sviluppo della piattaforma, +700% in 12 mesi, che pone l’azienda in vetta alle classifiche mondiali per il suo tasso di crescita. Un risultato che è stato possibile raggiungere grazie all’aumento costante nel numero degli Utenti della Community, saliti dai 132mila del 2017 agli oltre 480mila del 2018, accompagnato da un netto incremento della spesa media annua di ogni singolo Cliente, che oggi supera i 450 euro.

L’innovativo modello di business di SixthContinent, basato sul Marketing Sociale e il Profit Sharing, aumenta la capacità di spesa delle persone, ottimizzando le performance degli investimenti pubblicitari delle Aziende. Da un lato, l'Utente è incentivato a fare acquisti con le Shopping Card comprate sulla piattaforma perché ogni acquisto, suo ma anche di un qualsiasi altro Membro della Community, gli genera Crediti spendibili per le transazioni successive, fino a un massimo del 50% del valore di ogni Shopping Card. Dall'altro, le Aziende ottengono risultati certi dall'advertising online, pagando le campagne pubblicitarie in base non più alle view o ai click, ma alle vendite generate e incontrano Clienti diretti con maggiore capacità di spesa che fanno acquisti sia online che nei negozi fisici. + Un sistema articolato che si basa su un concetto semplice, ma vincente: “da un lato spendi, dall'altro guadagni”. Una volta entrati a far parte della Community SixthContinent, infatti, per ogni acquisto effettuato dall’Utente (e da tutti i Membri della Community nel mondo) si guadagnano Crediti. E si guadagnano Punti anche collegandosi ogni giorno, scrivendo recensioni dei prodotti, etc.. I Crediti e i Punti così accumulati nel proprio portafoglio digitale possono essere utilizzati per acquistare nuove Shopping Card. Ad esempio, con i Crediti e i Punti guadagnati si possono acquistare Card Apple, Amazon, Netflix, Ikea, buoni benzina Q8, o di uno degli altri 3mila Brand presenti su SixthContinent.

Così il Social Commerce è riuscito a generare in breve tempo un ecosistema virtuoso che vede il numero degli Utenti e delle transazioni giornaliere continuare a crescere. Ma come fa a reggersi questo sistema? Il segreto, nonché la leva che ha permesso di raggiungere gli straordinari risultati, è la redistribuzione dei profitti.

Su ogni acquisto, infatti, SixthContinent guadagna utili, commissioni e soprattutto budget pubblicitari delle aziende, che per il 70% condivide con i propri utenti attraverso Crediti per nuovi acquisti: il 50% in real time con ogni Utente che esegue l’acquisto, e il 20% diviso in parti uguali tra tutti gli Utenti della Community e distribuito ogni mattina. In questo modo, i Consumatori aumentano significativamente la propria capacità di spesa e sempre più spesso fanno passare tramite SixthContinent tutte le esigenze shopping, dalla spesa quotidiana, alla benzina, ad ogni genere di prodotto, fino al pagamento di bollettini MAV e RAV, guadagnando Crediti e Punti, e risparmiando i propri soldi.

Tutti ci guadagnano e insieme si cresce diventando più forti. Un pensiero che ben riassume la filosofia del fondatore di SixthContinent, Fabrizio Politi. “SixthContinent è nata per essere una global Company capace di rendere più equo e sostenibile il mercato globale. Tra click ed impressions, oggi i Brand non fanno che arricchire i grandi player globali della pubblicità. Il sistema SixthContinent, diversamente, funziona come un Grande Gruppo di Acquisto, quindi è concepito per crescere e, al tempo stesso, aumentare la capacità di spesa delle persone, che così acquistano di più e portano reali benefici a loro stessi e alle aziende”.

Alla base del successo di SixthContinent, ci sono 7 anni di duro lavoro impiegati per studiare e perfezionare ogni aspetto, legale, fiscale, commerciale per poi rendere l’insieme dei processi semplice e alla portata di pochi click, affinchè si diffondesse in modo virale grazie al passaporola degli Utenti soddisfatti. “L’idea è nata nel 2009, durante il periodo della grande crisi, quando ho iniziato a pensare che il Sistema economico che aveva causato la crisi andasse cambiato, altrimenti presto avrebbe creato una nuova crisi”, racconta Fabrizio Politi. “È tutta una questione di “equilibrio”, per questo ho basato il Sistema SXC sugli algoritmi di John Nash: il sistema economico può sostenersi solo se si esprime entro certi parametri, altrimenti è il caos, fatto di speculazioni a vantaggio di pochi e di crisi globali che pagano in molti. SixthContinent vuole riportare al centro del mercato un patto tra Consumatori e Imprese. Questo “patto” diventa il Driver di quell'immenso flusso economico messo in moto dalla somma di ogni semplice acquisto, per alimentare così un Mercato equo e sostenibile nel tempo”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali