FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

Coronavirus, in Italia altri 318 casi (di cui 187 in Lombardia) e 55 vittime | Boccia: "Confermato lo spostamento tra le Regioni"

Nelle ultime 24 ore 1.737 guariti in più e 16 pazienti in meno in terapia intensiva. Contagi in aumento rispetto ai dati di lunedì

milano duomo museo terrazze fase 2 coronavirus

In Italia ci sono altri 318 casi di coronavirus (per un totale che sale a 233.515). Nelle ultime 24 si sono registrati altri 55 morti (che diventano 33.530 dall'inizio dell'emergenza). Ci sono stati inoltre 1.737 guariti in più mentre in terapia intensiva restano 408 pazienti (16 in meno). In Lombardia i nuovi casi sono 187 e i decessi 12, uno dei dati più bassi dall'inizio dell'epidemia. Il ministro Boccia conferma lo spostamento tra le Regioni dal 3 giugno. 

  • 02 giu

    Usa, il dramma delle case di riposo: i morti sono 40.600

    Almeno 40.600 morti per il coronavirus negli Usa sono legati alle case di riposo. E' il dramma nel dramma che riguarda i ricoveri per anziani degli Stati Uniti, che si sono trovati impreparati davanti alla diffusione dell'epidemia. Lo rivelano i dati diffusi da Usa Today, secondo cui negli ultimi tre mesi circa il 40% delle vittime totali del Paese riguarda le case di riposo (sia pazienti che dipendenti). Il conteggio di Usa Today non tiene conto del fatto che sette Stati non hanno fornito il numero dei morti nelle case di cura a lungo termine.
     

  • 02 giu

    Passeggeri positivi: la Grecia sospende i voli dal Qatar

    La Grecia ha sospeso oggi tutti i voli da e per il Qatar dopo che 12 passeggeri su 91 di un volo Doha-Atene della Qatar Airways sono risultati positivi al coronavirus. L'aereo era atterrato ieri ad Atene. Lo stop durerà almeno fino al 15 giugno. 

  • 02 giu

    Coronavirus, in Spagna zero morti per il governo ma non per le regioni

    In Spagna non c'è accordo sul numero dei decessi causati dal coronavirus. Secondo il governo, infatti, per il secondo giorno consecutivo non si sono registrati decessi. Di parere diverso le Asturie e la Comunità di Madrid che dichiarano, invece, rispettivamente 6 e 12 vittime. La regione della capitale ne aveva dichiarate 11 anche lunedì. I nuovi contagi sono cresciuti, nelle ultime 24 ore, di 137 per un totale di casi che sale a 239.932.

  • 02 giu

    Coronavirus, in Italia 318 nuovi casi e altri 55 morti

    In Italia ci sono altri 318 casi di coronavirus (per un totale che sale a 233.515). Nelle ultime 24 si sono registrati altri 55 morti (che diventano 33.530 dall'inizio dell'emergenza). Ci sono stati inoltre 1.737 guariti in più (160.092 in totale) mentre in terapia intensiva restano 408 pazienti (16 in meno). I malati ricoverati con sintomi sono 5.916, con un calo di 183. Sono i dati forniti dalla protezione civile.

  • 02 giu

    Morto Hu Weifeng, uno dei medici in prima linea dell'ospedale di Wuhan

    In Cina è morto, per le conseguenze dell'infezione da coronavirus, Hu Weifeng, uno dei medici in prima linea, fin dall'inizio, all'ospedale di Wuhan contro "la misteriosa polmonite" e collaboratore dell'oculista eroe Li Wenliang, non creduto sulla strana malattia che gli ricordava la Sars del 2003. Hu, urologo, era diventato noto anche per lo strano caso del cambio di colore della pelle, diventata nera tra farmaci e fegato danneggiato. Hu è il sesto medico del Wuhan Central Hospital a morire a causa degli effetti del virus.

  • 02 giu

    Coronavirus, in Lombardia 187 nuovi positivi e altri 12 morti

    In Lombardia ci sono 187 nuovi casi di coronavirus (che in tutto diventano 89.205). Nelle ultime 24 ore si sono registrati 12 decessi, uno dei dati più bassi dall'inizio dell'epidemia, con le vittime che nel complesso salgono a 16.143. I tamponi effettuati sono 8.676. Si segnalano 781 guariti e dimessi in più mentre in terapia intensiva restano ricoverati 166 pazienti. Sono i dati forniti dalla Regione.

  • 02 giu

    Boccia: "Ce l'abbiamo fatta, dal 3 giugno mobilità tra Regioni"

    Il ministro Francesco Boccia ha confermato la mobilità tra le Regioni a partire dal 3 giugno. "Oggi sembra una conquista, ce l'abbiamo fatta col sacrificio di tutti e torniamo a questa nuova normalità. Ma non dobbiamo dimenticare i 33mila italiani che non ci sono più e gli operatori sanitari che hanno lavorato in modo incredibile", ha detto. 

  • 02 giu

    Fase 2, dal 3 giugno misurazione temperatura su treni alta velocità

    Misurazione obbligatoria della temperatura nelle stazioni dell'Alta Velocità ferroviaria per tutti i passeggeri dei treni a lunga percorrenza. E' la principale novità introdotta nel Decreto firmato dal ministro dei Trasporti, Paola De Micheli, che aggiorna le linee guida per il contenimento della diffusione del coronavirus allegate al Dpcm del 17 maggio, in vista della riapertura degli spostamenti interregionali del 3 giugno.

  • 02 giu

    Ap: "La Cina ritardò le informazioni, Oms era preoccupata"

    L'Oms ha elogiato pubblicamente la trasparenza della Cina sul coronavirus, ma in realtà i funzionari di Pechino avrebbero tenuto segreto il genoma per oltre una settimana. Registrazioni delle riunioni interne dell'Oms, email e interviste ottenute dall'Associated Press, mostrano, infatti, che i funzionari erano in realtà preoccupati che la Cina non condividesse informazioni per valutare il rischio rappresentato dal nuovo virus. 

  • 02 giu

    Lunedì controllate 100mila persone controllate: 375 sanzioni

    Sono state 99.650 le persone controllate nella giornata di lunedì per il rispetto dei divieti imposti dai provvedimenti per l'emergenza coronavirus, 375 delle quali sono state sanzionate e 2 denunciate per aver violato la quarantena. Dai dati del Viminale emerge invece che sono state 24.931 le attività commerciali sottoposte a controlli. 20 gli imprenditori sanzionati mentre per 7 esercizi è stata disposta la chiusura.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali