FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Prezzi delle abitazioni di nuovo in crescita dal 2017

Nell’anno in corso, secondo Nomisma, i prezzi degli immobili scenderanno del 2,8%. Nel 2016 rimarranno sostanzialmente stabili per tornare a crescere l’anno seguente

Prezzi delle abitazioni di nuovo in crescita dal 2017

La lieve ripresa economica che sta interessando il Paese aiuta solo in parte gli italiani a riaffacciarsi al mercato immobiliare. Certo le condizioni per acquistare un immobile, nuovo o usato che sia, sono favorevoli (la discesa dei prezzi e dei tassi sui mutui), ma il 75% delle famiglie ha comunque bisogno di chiedere un aiuto economico alla banca.

E' quanto emerge dall'analisi di Nomisma sul mercato immobiliare italiano, nel quale spiega sì che l'Italia si è ormai lasciata alle spalle la crisi, ma anche che la risalita sarà comunque lenta e non priva d'insidie.

Quest'anno, secondo l'Osservatorio, i prezzi delle case scenderanno ancora, mettendo a segno un -2,8%, per stabilizzarsi nel corso del 2016, al termine del quali i prezzi si attesteranno al +0,1%, e invertire definitivamente la tendenza nel 2017 quando saliranno dell'1,5%.

Entrando nel dettaglio, le tabelle della società di studi economici mostrano per il 2015 sul 2014 un calo del 2,1% dei prezzi delle abitazioni nuove, un -2,5% per quelle usate, un -1,3% per gli uffici e un -1,1% per gli immobili ad uso negozio.

La variazione dell'anno in corso fa crescere ulteriormente il divario con il 2008: tra inizio crisi ed oggi i prezzi delle abitazioni nuove è infatti sceso del 21,7%, quello delle abitazioni usate del 22,6%, quello degli uffici del 23,5% e quello dei negozi del 19,6%.

Per quanto riguarda i prezzi delle diverse tipologie di immobile per i prossimi tre anni, Nomisma, indica, per il 2016, un +0,1% per le abitazioni e un ulteriore calo per quelli ad uso ufficio e per quelli ad uso negozio. Rispettivamente dello 0,9% e dello 0,4%.

Nel 2017 dovrebbe consolidarsi la ripresa dei prezzi per tutte le tipologie: i prezzi delle abitazioni cresceranno, secondo le previsioni, dell'1,6% (+2,5% nel 2018), quelli degli uffici dello 0,5% (+1,5% nel 2018) e quelli dei negozi dello 0,8% (+1,5% nel 2018).

La ripresa dei prezzi passerà però, necessariamente, per un aumento annuo del numero di compravendite, stimate dal centro studi in crescita del 6% nel 2015 sul 2014 (a 442.546), dell'8,1% nel 2016 (a 478.590), del 6,1% nel 2017 (a 507.919) e di un più lieve 3% nel 2018 (a 522.954).

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali