FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

La Fed taglia i tassi di interesse di un quarto di punto | La furia di Trump: "Nessun coraggio"

La rabbia del presidente americano: "Jay Powell e la Federal Reserve hanno fallito di nuovo"

"L'economia Usa continua ad andare bene, ma assistiamo a un rallentamento globale del commercio, con incertezze legate anche all'aumento dei dazi". Così il presidente della Fed, Jerome Powell, ha motivato la decisione di tagliare i tassi di un quarto di punto, in una forchetta tra l'1,75 e il 2%. Troppo poco per il presidente Trump che vorrebbe addirittura tassi negativi: "Hanno fallito di nuovo. Niente coraggio, nessun senso, nessuna visione!"


La risposta di Powell - Jerome Powell ha difeso la Federal Reserve, di cui è governatore, dicendo che "ha fatto un buon lavoro nel servire la popolazione americana". Rispondendo a una domanda sulle ripetute critiche del presidente Donald Trump, ha detto in conferenza che il morale all'interno della banca centrale è "alto". Non credo che la Fed ricorrerà mai a tassi di interesse negativi, anche in tempi di crisi. Non cambierò la mia pratica di non rispondere alle critiche. Io e i miei colleghi continueremo a escludere la politica dalle nostre decisioni, basandole sui dati", ha aggiunto Powell difendendo l'indipendenza della banca centrale Usa. Quanto ai tassi, Powell ha detto: smetteremo la loro riduzione "quando penseremo che li avremo tagliati abbastanza".

Fed e Bce, i tassi dai minimi dal 2015

fed

Altri tagli entro fine anno - Un ulteriore taglio dei tassi di interesse della Fed è comunque atteso entro la fine dell'anno per contrastare un aumento dei rischi per l'economia.

fed