FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Fitch conferma il rating dellʼItalia a BBB con outlook negativo

Per lʼagenzia "le tensioni politiche nella coalizione di governo aggiungono incertezza sulle politiche economiche e di bilancio"

L'agenzia internazionale Fitch ha confermato il rating dell'Italia a BBB. Non c'è dunque stato il downgrade che alcuni analisti temevano. Resta tuttavia l'outlook negativo. A pesare nel giudizio le "tensioni all'interno della coalizione di governo". "Ci aspettiamo elezioni anticipate", si legge infatti nella nota diffusa da Fitch.

Il giudizio e l'outlook, spiega in una nota l'agenzia di rating, "riflettono il livello estremamente alto di debito pubblico e l'assenza di un aggiustamento di bilancio strutturale, un debito esterno netto relativamente alto, una qualità ancora debole degli asset del settore bancario, un trend molto basso di crescita, rischi politici e incertezza derivanti dall'attuale dinamica politica, e associati rischi al ribasso per le nostre proiezioni di debito pubblico".

Secondo Fitch, inoltre, continua a esserci "un grado relativamente ampio di incertezza legato alle previsioni di bilancio oltre il 2019, legato alle dinamiche politiche".

Fitch: "Tensioni tra M5s e Lega creano incertezza" - L'agenzia di rating si sofferma quindi sulla situazione politica italiana: "Le tensioni politiche nella coalizione di governo e la possibilità di elezioni anticipate aggiungono incertezza sulle politiche economiche e di bilancio" dell'Italia. "Le differenze ideologiche - aggiunge Fitch - tra il Movimento Cinque Stelle e la Lega probabilmente aumenteranno queste tensioni".

Fitch: "Possibili elezioni anticipate" - Fitch inoltre si spinge fino a ipotizzare la possibilità di elezioni anticipate. "Non ci aspettiamo che il governo italiano duri l'intero mandato e vediamo un aumento delle probabilità di elezioni anticipate dalle seconda metà di quest'anno".

"Vediamo - prosegue la nota dell'agenzia di rating - un potenziale moderato e positivo sul fronte della sostenibilità di medio termine del debito italiano nel caso di un nuovo governo più stabile e nel caso che un orizzonte programmatico più ampio faciliti alcuni aggiustamenti di bilancio e un mix di politiche più prevedibile e di sostegno alla crescita".

Palazzo Chigi: "Fitch conferma solidità economica dell'Italia" - Nonostante le osservazioni non particolarmente positive circa la situazione politica in Italia, la presidenza del Consiglio si dice soddisfatta della conferma del rating. "Le valutazioni di Fitch - si legge in una nota di Palazzo Chigi - confermano la solidità economica del nostro Paese e, come era prevedibile, risentono del rallentamento economico transitorio che sta investendo tutto il continente europeo. Andiamo avanti con la strada tracciata nella Manovra per assicurare sviluppo ed equità sociale all'Italia, prestando attenzione ai rischi provenienti dal contesto internazionale".

"I fondamentali economici del Paese, cioè i conti con l'estero, la solidità finanziaria delle famiglie, la loro capacità di risparmio, la tenuta dell'occupazione, la riconquistata forza del sistema bancario, sono solidi", sottolinea infine Palazzo Chigi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali