FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Eurostat: il 60% dei giovani italiani disoccupati non è disposto a muoversi

Il dato riguarda i ragazzi tra i 20 e i 34 anni e pone lʼItalia al sesto posto nellʼUe insieme alla Polonia dietro a Malta (73%), Olanda (69%), Cipro (68%), Romania (63%) e Danimarca (62%)

Eurostat: il 60% dei giovani italiani disoccupati non è disposto a muoversi

Il 60% dei giovani disoccupati italiani, contro una media Ue del 50%, non è disposto a muoversi per trovare lavoro e il 98% di quelli che già lavorano (la quota più grande registrata tra i Paesi dell'Unione dove la media è del 90%) hanno trovato occupazione senza bisogno di cambiare residenza. Questa la fotografia scattata da Eurostat, in base ai dati del 2016, della mobilità dei giovani italiani tra i 20 e i 34 anni.

Secondo i dati Eurostat, solo il 7% dei giovani disoccupati italiani (contro una media Ue del 12%) è disposto a 'traslocare' in un altro Paese dell'Unione per trovare lavoro, quota che sale al 13% (il 17% la media Ue) se la destinazione è un Paese extra-Ue e arriva al 20% (21% il dato Ue) se si tratta di spostarsi dentro i confini nazionali. Ma la maggioranza (60%) dei giovani disoccupati italiani non è disposta a cambiare città o Stato, indipendentemente dal luogo di destinazione. Un dato che colloca l'Italia al sesto posto nell'Ue insieme alla Polonia dietro a Malta (73%), all'Olanda (69%), a Cipro (68%), alla Romania (63%) e alla Danimarca (62%).

L'altra indicazione che emerge dallo studio dell'istituto di statistica europeo è che mediamente nell'Unione solo l'un per cento dei giovani occupati ha trovato lavoro spostandosi in un altro Paese Ue, mentre l'8% si è dovuto spostare all'interno dei confini nazionali. Eurostat rileva infine che in generale la propensione alla modalità è più alta tra i giovani disoccupati con un livello di educazione scolastica maggiore: all'interno di questo gruppo il 23% è pronto a traslocare all'interno del suo Paese pur di lavorare e il 16% è pronto a spostarsi in un altro Paese dell'Unione.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali