FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Eurogruppo rinviato, nessun accordo sugli Eurobond e il Mes | Scholz: "La Germania non vuole la troika" | L'Olanda blocca l'intesa Ue

"I Paesi ora hanno bisogno di solidarietà. Sul tavolo un Recovery fund, cerchiamo unʼintesa". La Francia definisce "assurda" la posizione olandese

Non c'è l'unanimità sul Mes nell'Eurogruppo per affrontare la crisi da coronavirus e "per noi è importante" che, se si ricorre al fondo salva-Stati, "non scatti come dieci anni fa l'invio di commissari e l'arrivo di una troika, con l'elaborazione di un qualche programma". E' quanto sostiene il ministro delle Finanze tedesco, Olaf Scholz. L’Olanda però frena e chiede che ci siano precise e stringenti condizioni economiche all'uso del prestito.

Tutto rinviato - A comunicare il rinvio dei lavori a giovedì è stato il presidente dell'Eurogruppo Mario Centeno, scrivendo in un tweet: "Dopo 16 ore di discussione ci siamo avvicinati a un'intesa ma ancora non ci siamo. L'obiettivo rimane quello di creare una forte rete di protezione contro le conseguenze del Covid-19".

 

Scholz: "Sul tavolo un Recovery fund" - "Abbiamo discusso di quello che era all'ordine del giorno", chiarisce Scholz, riferendosi alle tre proposte sulla funzione della Bei (la Banca europea degli investimenti), sul Mes e sul programma Sure, lo strumento anti-disoccupazione, e rimarcando che anche la fase della ripresa potrà essere affrontata con gli strumenti classici dell'Ue: "Penso che ci si debba concentrare su queste questioni e su queste possibilità. Dal mio punto di vista quello che c'è stato all'Eurogruppo è stato un dibattito molto positivo". E precisa che"si è discusso di un Recovery fund da sviluppare" sottolineando che "ora bisogna accordarsi sui criteri di organizzazione" dello strumento.

 

L'Eurogruppo finanziario in teleconferenza causa coronavirus

 

Olanda: "Eravamo e restiamo contrari a Eurobond" - "L'Olanda era e resta contraria agli Eurobond perché aumentano i rischi per l'Europa invece di ridurli". Lo afferma il ministro dell'Economia Wopke Hoekstra sul suo profilo Twitter, aggiungendo: "La maggior parte dei Paesi dell'eurozona sostiene questa linea". Inoltre spiega: "Non c'è ancora un accordo sull'uso del Mes". Fonti dell'Eurogruppo citati dalle agenzie parlano invece di passi avanti verso l'apertura a un fondo per la ripresa basato sulla proposta franco-italiana che prevede titoli del debito comuni, i cosiddetti Recovery bond, e stallo invece sul Mes senza condizioni.

 

Francia: "Assurdo che l'Olanda blocchi l'intesa" L'accordo all'Eurogruppo sulla strategia da adottare per far fronte alla crisi del coronavirus è "bloccato soltanto dall'Olanda", sottolineano fonti dell'Eliseo precisando che questa posizione è "controproducente, incomprensibile e non può durare". La Francia continua a credere in un'intesa per dare una risposta unitaria alla crisi e il ministro dell'Economia Bruno Le Maire afferma che un fallimento "è impensabile". Il blocco olandese è centrato
 sull'idea di "non togliere tutte le condizioni" per l'accesso al Mes. "Per noi e la maggior parte degli alleati, la sola condizione - spiegano le fonti dell'Eliseo - è che i fondi vengano spesi per far fronte alla crisi".

 

Per l'Olanda "ci devono essere altre condizioni", anche di tipo "macroeconomico, riguardanti ad esempio le riforme e il ritorno all'equilibrio finanziario". Le condizioni olandesi "vanno al di là della gestione della crisi - aggiungono le fonti della presidenza francese - mentre noi vogliamo attenerci a questo. E' il punto essenziale del blocco".

 


Gualtieri: "E' il momento della responsabilità e del coraggio" - "Nonostante i progressi nessun accordo ancora all'Eurogruppo. Continuiamo a impegnarci per una risposta europea all'altezza della sfida del Covid-19. E' il momento della responsabilità comune, della solidarietà e delle scelte coraggiose e condivise". Lo afferma il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, su Twitter dopo la lunga notte di trattative all'Eurogruppo.

 

 

Media: Bce a favore coronabond accanto a Mes - La presidente della Bce Christine Lagarde, durante la videoconferenza dell'Eurogruppo della scorsa notte, avrebbe chiesto di varare i coronabond su base temporanea, una tantum. Lo scrive la Reuters citando quattro fonti. Lagarde "ha detto che ci dovremmo pensare seriamente, accanto a usare gli strumenti del Mes. L'Eurogruppo non ha discusso una mutualizzazione del debito in questa fase", dice una fonte. Separatamente, in un altro articolo da Bruxelles la stessa agenzia scrive che la Bce avrebbe richiesto una risposta economica da parte dell'eurozona pari a 1.500 miliardi, ma per l'opposizione di alcuni Paesi nordici la disponibilità si sarebbe fermata a 500 miliardi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali