FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Draghi: per chiudere il Qe rivedere correzione inflazione | Recuperati tutti posti lavoro persi durante la crisi

Così il presidente della Bce, che solleva però interrogativi sulla qualità di questi posti di lavoro con "un aumento del part-time e di quelli a termine"

Draghi: per chiudere il Qe rivedere correzione inflazione | Recuperati tutti posti lavoro persi durante la crisi

Per chiudere il Qe occorre "che ci sia una condizione chiara: dobbiamo vedere una correzione sostenibile nel percorso dell'inflazione verso il nostro obiettivo, ossia vicino al 2%". A ribadirlo è il presidente della Bce, Mario Draghi, sottolineando che anche se la crescita è "più forte delle attese, non possiamo ancora dire di aver completato il lavoro". Anche per questo la politica monetaria "deve essere ancora paziente, persistente e prudente".

"Recuperati tutti posti lavoro persi in crisi" - "Stimiamo che entro il 2020 la disoccupazione cali al 7,2%. Continua la ripresa nel mercato del lavoro e con un aumento di circa 7,5 milioni di posti dalla metà del 2013" nell'Eurozona tutti i posti di lavoro persi durante la crisi sono stati recuperati e il tasso di disoccupazione è ai minimi da dicembre 2008", ha spiegato, sottolineando che "ci sono interrogativi sulla qualità di questi posti di lavoro con un aumento del part-time e di quelli a termine".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali