FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Draghi: "Approvati i sostegni per le famiglie, evitato un disastro con aumenti fino al 45%"

Sul Pnrr il premier "abbiamo raggiunto tutti i 45 obiettivi", e sul caro-energia "l'andamento degli stoccaggi di gas è buono"

Ansa

Al termine del Consiglio dei ministri Mario Draghi ha spiegato, in conferenza stampa, gli ultimi provvedimenti presi per scongiurare i forti rincari legati alla guerra e alla crisi economica.

"Sono stati approvati provvedimenti urgenti per

sostenere il potere di acquisto delle famiglie

- ha detto il premier -. Abbattendo l'Iva e rafforzando il bonus sociale, incrementando lo stoccaggio di gas naturale e gli aiuti alle famiglie sulle

bollette

, abbiamo preso negli ultimi tempi misure che hanno evitato un disastro con aumenti fino al 45%".

 


Nel Dl Bollette sono oltre 3 miliardi le risorse messe a disposizione del Governo per attenuare il rincaro delle bollette energetiche e famiglie e imprese, tra bonus energia messo a disposizione delle famiglie più disagiate e legato all'Isee e azzeramento degli oneri di sistema per l'elettricità per famiglie e imprese. Disposto anche il calo al 5% dell'Iva sul gas e degli oneri generali di sistema.


 


Il provvedimento interviene anche sugli aumenti di stoccaggi del gas, disponendo che all'operazione contribuisca anche il Gse, per un controvalore massimo di 4 miliardi, in collegamento con gli operatori di mercato. Al momento, ha detto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Roberto Garofoli, in confefrenza stampa con il premier Maio Draghi, al termine del Cdm, lo stoccaggio di gas è al 57%: l'obiettivo è di arrivare al 90%.



 



 


Il premier ha parlato anche del Pnrr, sottolineando di essere "molto soddisfatto perché

il governo ha raggiunto tutti i 45 obiettivi del Pnrr

per questo semestre. L'Italia ha dunque rispettato tutte le scadenze del piano ed è un segnale essenziale per la serietà e la credibilità del Paese, e siamo già al lavoro per le scadenze di dicembre".


 



 


Per quanto riguarda invece i costi dell'energia, le alte temperature di questa estate "preoccupano sicuramente, però

l'andamento degli stoccaggi finora è buono

, siamo vicini al 60%, e confidiamo di arrivare all'obiettivo previsto entro novembre. La misura approvata è molto, molto importante per questi stoccaggi".


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali