FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Dalla rimodulazione dellʼIva agli incentivi per i prof, cosa chiede lʼUe allʼItalia

Banda larga, occupazione femminile, economia green: nelle raccomandazioni di Bruxelles non cʼè solo il richiamo sulla gestione dei conti e del debito pubblico

Dalla rimodulazione dell'Iva agli incentivi per i prof, cosa chiede l'Ue all'Italia

Banda larga, occupazione femminile, innovazione, ricerca, qualità e sostenibilità di ponti, strade e ferrovie, economia green. Leggendo le raccomandazioni di Bruxelles, l'Italia risulta in ritardo su quasi tutto rispetto agli altri Paesi europei, dall'efficienza della pubblica amministrazione a quella nella gestione dei fondi europei. Non c'è, insomma, solo il richiamo sulla gestione dei conti e del debito pubblico nelle 14 pagine che certificano come "giustificata" una procedura di infrazione, ma una serie di suggerimenti dettagliati utili a migliorare condizioni sociali e perfomance dell'economia.

PER RIFORMA FISCO RIMODULARE IVA, SCONTI E PATRIMONIALE - Per ridurre le tasse la ricetta della Commissione è chiara: oltre a ridurre la spesa pubblica per le pensioni, bisogna spostare la tassazione da lavoratori e imprese a "patrimonio e consumi", due voci "sottoutilizzate". E attuare una "razionalizzazione" delle tax expenditures, "in particolare le aliquote ridotte" Iva. Contro l'evasione, oltre a fattura e scontrino elettronico, si suggerisce di abbassare il tetto al contante, per favorire gli scambi tracciabili. Sul fronte "patrimoniale", nel documento si ricorda anche la mai completata riforma del catasto e lo stop all'Imu prima casa "anche per i nuclei più abbienti".

PIU' FONDI A ISTRUZIONE, MOTIVARE I PROF - Abbandono scolastico 4 punti sopra la media Ue, "scarsissima attrattiva" del mestiere di insegnante, con un sistema di reclutamento ingessato, carriere solo per anzianità e stipendi "bassi rispetto agli standard internazionali". Studenti e adulti che ottengono "i peggiori risultati" sulle competenze, comprese quelle digitali. Istruzione superiore senza fondi e organico. Urge intervenire perché si tratta di freni a produttività e crescita. Su questo fronte andrebbero anche aumentati e resi "permanenti" gli incentivi fiscali in ricerca e sviluppo che meglio hanno funzionato finora.

PIU' DONNE AL LAVORO CON NIDI E CONGEDI AI PAPA' - Anche sul divario di genere l'Italia resta campione Ue anche per colpa di un "sistema di congedi parentali inadeguato", soprattutto per i padri, e "servizi per l'infanzia" e per gli anziani "poco sviluppati". Bruxelles raccomanda anche di pensare a un taglio del cuneo fiscale "per il secondo percettore del reddito".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali