FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Confcommercio: "Il taglio Imu farà alzare le tasse comunali di 1,5 mld"

Nel rapporto "Outlook Italia" lʼassociazione dei commerciante lancia un allarme povertà: "Una famiglia su cinque non riesce a coprire le proprie spese"

Confcommercio: "Il taglio Imu farà alzare le tasse comunali di 1,5 mld"

Mentre la Conferenza delle Regioni ne discute e il presidente del Senato Pietro Grasso incontra le opposizioni, Confcommercio lancia l'allarme per quanto riguarda l'Imu nella legge di Stabilità. Per Mariano Bella, direttore dell'Ufficio studi dell'associazione, "resta la possibilità concreta" per i Comuni di aumentare "l'Imu su seconde case e immobili strumentali (uffici,negozi, alberghi) per un rialzo complessivo delle imposte di 1,5 miliardi".

Una famiglia su cinque non riesce a sostenere spese - Confcommercio e Censis nel loro ultimo Rapporto "Outlook Italia" registrano "miglioramenti per tutti gli indicatori anche se ancora non toccano tutta la popolazione". Infatti, sottolineano, "preoccupazione" per il fatto che "continui a crescere, sfiorando il 20% del totale, il numero di famiglie che non riesce a coprire tutte le spese con il proprio reddito".

Possibile crescita 2016 vicino 2% - "Nel 2016 il Pil potrebbe avvicinarsi al 2%" questo nel caso in cui "il governo riduca le tasse in maniera generalizzata su famiglie e imprese e la legge di stabilità esplichi a pieno i suoi effetti espansivi". Dice il presidente della Confcommercio, Carlo Sangalli. Stando solo alla manovra, il direttore dell'Ufficio studi della Confcommercio Mariano Bella stima un blocco di "5,9 miliardi" di misure espansive". Se tutta la cifra, spiega Bella, si traducesse in maggiori consumi ciò determinerebbe "un rialzo della previsione di crescita del Pil tra i 3 e i 4 decimi di punto. Questo significherebbe - sottolinea - passare dal +1,4%, che rimane la nostra indicazione ufficiale sul 2016, a un +1,6% / +1,7%". Un vantaggio che però si ridurrebbe a 1 massimo 2 decimi di punto in più rispetto alla stima dell'1,4% nel caso in cui, evidenzia Bella, "venisse rialzata l'Imu sulle seconde case e sugli immobili strumentali".

Padoan: "Taglio tasse permanente" - "Chiederei di non concentrarsi solo su un aspetto: dire che una manovra non è progressiva perché ci si concentra solo su una misura è francamente fuorviante. La manovra è fortemente progressiva". Lo ha detto il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan ricordando che il governo è impegnato a tagliare le tasse "in modo permanente" e che "la manovra è fortemente orientata al sociale e ai redditi bassi". Anche le tasse sulla casa, che restano per chi "ha più case", dimostrano che la manovra è progressiva.

Confindustria: Legge di Stabilità impatto positivo sul Pil - "La Legge di Stabilità - ha scritto Confindustria nella congiuntura flash di ottobre - ha un impatto positivo pari allo 0,3% del Pil nel 2016; solo una piccola parte di esso era stato già incluso nelle proiezioni di settembre. Nel complesso, quindi, la previsione di un aumento del Pil dell'1,5% l'anno prossimo esce consolidata".

La bozza della Legge di Stabilità

bozza della Legge di Stabilità 2016 from Voci di Palazzo

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali