FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Colf e badanti in calo, ma è boom di italiane

Nel 2018 le lavoratrici domestiche erano 860mila. La maggior parte donne cinquantenni e impiegate al Nord

Colf e badanti in calo, ma è boom di italiane

Trovare una colf o una badante potrebbe iniziare a diventare complicato. Secondo i dati pubblicati dall'Osservatorio dell'Inps, sempre meno persone sono disposte a svolgere queste mansioni. Nel 2018 in Italia le lavoratrici domestiche contribuenti erano 860mila: circa 100mila in meno rispetto a cinque anni fa. I dati mostrano inoltre che davanti al calo delle straniere, sono sempre più le italiane che decidono di intraprendere queste professioni. La crescita è costante ormai da qualche anno e nel 2018 l'aumento è stato circa dell'11%.

Invariato resta il fatto che le badanti e le colf siano prevalentemente donne, tra i 50 e i 60 anni, impiegate soprattutto al Nord. Gli uomini che lavorano nel settore non sono mai stati così pochi come negli ultimi anni. La Lombardia è la regione che presenta il più alto numero di lavoratrici domestiche: segono Lazio e Emilia-Romagna.   
 
Tra le colf straniere, che restano comunque più del 70% del totale, la maggioranza proviene dall'est Europa.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali