FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Black friday, Confesercenti: 12,7 milioni di italiani già pronti, spesa media di 261 euro a persona

Solo il 29% farà un acquisto in un negozio: a fare la parte del leone saranno le piattaforme di e-commerce. In molti si porteranno avanti per i regali di Natale

black friday
ansa

Nella settimana del black friday circa 12,7 milioni di italiani hanno già deciso di approfittare degli sconti e di fare almeno un acquisto, con un budget medio di circa 261 euro a persona, per un totale di 3,3 miliardi di euro.

A farla da padrone saranno le vendite online; solo il 29% acquisterà in un negozio di vicinato. È quanto emerge da un sondaggio condotto da Confesercenti con Ipsos, su un campione di 800 italiani tra i 18 ed i 65 anni.

 

Si gioca d'anticipo per i regali di Natale - La somma media risulta più alta al Nord e nelle Regioni del Centro Italia (rispettivamente 282,7 euro e 281,94 euro) rispetto a Sud e Isole (232,22 euro). Per quanto riguarda età e genere, i maggiori a spendere sono gli over 35 (286,26 euro previsti) e gli uomini (301,81 euro). In molti casi si tratta di un anticipo degli acquisti di Natale. Il 57% di chi comprerà al black friday dichiara infatti di voler utilizzare l'occasione per comprare già un regalo per Natale.

 

Al top gli acquisti di prodotti moda - Complessivamente, secondo le stime di Confesercenti, circa 1,9 miliardi di euro di spesa per i regali delle Feste sarà quindi anticipata nei prossimi sette giorni. Protagonisti saranno, in generale, gli acquisti di prodotti moda. Il 64% degli intervistati, infatti, indica l'intenzione di acquistare capi d'abbigliamento, calzature o accessori moda approfittando degli sconti. Seguono elettronica ed informatica, che raccolgono il 57% delle intenzioni di acquisto, ed elettrodomestici, dalle tv alle lavatrici, indicati dal 41%, mentre il 32% cerca prodotti per la casa. Ma c'è anche un 9% interessato ad altri tipi di prodotti, principalmente giocattoli, libri, oggetti da collezione, cosmetici ed altri prodotti di profumeria.

 

Dominano le piattaforme di e-commerce - Se, dunque, solo il 29% farà un acquisto in un negozio di prossimità (il 15% in un negozio di vicinato multimarca, il 14% in un negozio monomarca), a fare la parte del leone saranno le piattaforme di e-commerce (64% delle indicazioni), i portali online delle catene multimarca (43%) ma anche l'acquisto direttamente sul sito web dei produttori (29%). Un ulteriore 40% acquisterà anche presso i punti vendita fisici delle grandi catene e il 19% presso supermercati e ipermercati.

 

Sconti prolungati oltre il "venerdì nero" - Confesercenti, dal sondaggio condotto con Ipsos, segnala anche come quest'anno il periodo degli sconti si sia esteso ben oltre i confini della settimana del "venerdì nero", con offerte "black" già dal primo novembre, caratterizzata da una campagna pubblicitaria di dimensioni "inedite": l'86% degli italiani maggiorenni, circa 32 milioni di persone, ha ricevuto un'offerta promozionale diretta, soprattutto via mail (79% delle indicazioni), sms (27%), WhatsApp (18%), o telefono (11%). Ad essere bersagliate soprattutto donne, tra cui l'88% dichiara di essere stata raggiunta da un'offerta.

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali