FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Economia > Cala pressione fiscale, ma sempre record
26.3.2013

Cala pressione fiscale, ma sempre record

Def: toccherà 44,4%, meno delle previsioni che davano un 45,3%. Ma non basta

15:09 - Meno pressione fiscale per gli italiani, anche se sempre a livelli record. Lo prevede il governo nella sua revisione del Documento di economia e finanza. La pressione fiscale toccherà il 44,4%, un livello altissimo che lima però le precedenti previsioni del 45,3%. Male il Pil nel 2013 che subirà una contrazione dell'1,3% ma nel 2014 si prevede una crescita del Prodotto interno lordo al di sopra dell'1%.
Il profilo di crescita del Pil, spiega il governo nella relazione al Parlamento, "sarà contrassegnato da una sostanziale stabilizzazione nel secondo trimestre e da una crescita nella seconda parte dell'anno. Tuttavia, a causa del trascinamento negativo proveniente dal 2012 e della prevista contrazione nella prima parte dell'anno, la variazione annua del Pil si manterrà negativa e pari -1,3%. Al contrario, nel 2014 la crescita si porterà decisamente al di sopra dell'1%".

Peggiora stima disoccupazione: 11,6% nel 2013 - Secondo l'aggiornamento del Def, peggiora ancora la stima del tasso di disoccupazione che toccherà quest'anno l'11,6%, più dell'11,4% previsto dal precedente aggiornamento. La disoccupazione salirà ulteriormente all'11,8% nel 2014.

Effetto spread, cala spesa interessi - Dalle tabelle di aggiornamento del Def emerge inoltre che il governo riduce di 5,3 miliardi la stima per la spesa di interessi: quest'anno si attesterà a 83,9 miliardi contro la precedente previsione di 89,2 miliardi dello scorso novembre. La spesa per interessi si riduce rispetto agli 86,7 miliardi del 2012, ma salirà a 90,3 nel 2014.
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile