FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Arriva il Black Friday, vale 1,7 miliardi di acquisti

Complice il Covid e gli effetti della pandemia, la preferenza sarà per lo shopping online a scapito di quello nei negozi fisici

Scatta il fatidico Black Friday, il venerdì nero di fine novembre in cui tradizionalmente si scatenano gli sconti, e gli italiani si apprestano a buttarsi nello shopping. Con una spesa complessiva che, secondo i calcoli di Confesercenti, supererà il miliardo e mezzo di euro. E complice il Covid e gli effetti della pandemia, la preferenza sarà per gli acquisti online a scapito di quelli nei negozi fisici.

I pareri non sono tuttavia unanimi quanto all'andamento delle vendite nella settimana e nel weekend dei super sconti: se l'osservatorio Compass parla di Black Friday della ripartenza, secondo un'indagine commissionata da Google a Ipsos Canada, invece, il 40% degli italiani intervistati ha affermato di voler spendere di meno per gli effetti del Covid-19 sulle proprie finanze.

 

Un italiano su tre pronto a fare shopping nel venerdì nero

Dal sondaggio condotto da SWG per Confesercenti su un doppio campione di consumatori e imprenditori del commercio quest'anno emerge che un italiano su tre è pronto a cogliere l'opportunità della giornata di super promozioni, per una spesa media di 144 euro a testa e oltre 1,7 miliardi in totale. Gli acquisti avverranno non solo online, ma circa 100mila i negozi "reali" aderiranno al venerdì nero con sconti medi a partire dal 30%. Questi ultimi però avranno più problemi di visibilità e solo il 18% delle persone andrà a comprare in negozio contro il 46% che opterà invece per il web.

 

La pre-promozioni

Le pre-promozioni hanno infatti avuto successo nell'indirizzare i consumatori verso l'e-commerce, rendendo meno visibili i negozi. E per questi ultimi si tratta quindi di un rientro in gioco difficile, dopo che nel 2020 i negozi cosiddetti di prossimità erano stati di fatto esclusi dalla giornata promozionale a causa delle restrizioni imposte per il contenimento del Covid. Secondo Confesercenti, inoltre, al fatturato di 1,7 miliardi previsto, vanno aggiunti altri 500 milioni di spesa già effettuata dal 17% degli italiani che hanno acquistato in occasione delle campagne promozionali "pre-promozioni", condotte dalle grandi piattaforme di e-commerce e dalle grandi catene di retail multicanale già da ottobre.

 

 

In testa gli acquisti tecnologici Il 45% di chi comprerà durante il Black Friday, rileva ancora il sondaggio, cercherà soprattutto prodotti tecnologici, il 44%, preferirà invece la moda, con un balzo enorme rispetto al periodo pre-pandemia, quando gli interessati all'acquisto di prodotti di moda erano il 26%. Crescono anche gli elettrodomestici (29%, contro il 25% dello scorso anno), mentre calano dal 10% all'8% i viaggi. Stabili, invece, mobili e prodotti per la casa (15%).

 

Più ottimista ancora l'Osservatorio Compass. Dopo un anno in sordina dovuto alle restrizioni della pandemia, afferma, consumatori ed esercenti si preparano per questa occasione di shopping con uno spirito rinnovato. Ben il 74% degli italiani, sostiene, è infatti intenzionato a fare almeno un acquisto. Un dato molto più alto rispetto al 2020 (+9%), con anche un budget aumentato fino a toccare quota media di 360 euro: nel dettaglio, il 15% spenderà fino a 150 euro, il 22% tra i 150 e i 250 euro, il 30% tra 250 euro e 500 euro, il 4% tra i 500 e i 750 euro. Mentre sono pochi gli italiani che spenderanno oltre 750 euro (9%), con il 21% che non ha ancora deciso quanto spendere.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali