FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Coronavirus, Antitrust: dalle compagnie aeree ora anche rimborsi per i voli cancellati

LʼAuthority ha deciso di non adottare provvedimenti contro Ryanair, EasyJet, Vueling e Blue Panorama dopo che queste hanno deciso di non offrire più solo voucher

A conclusione di quattro procedimenti, l'Antitrust ha deciso di non adottare misure contro Ryanair, EasyJet, Vueling e Blue Panorama poiché ora le compagnie offrono anche il rimborso dei biglietti, e non più solo il voucher, in caso di cancellazione dei voli. I procedimenti erano stati avviati a settembre sui biglietti per voli poi cancellati unilateralmente con la motivazione della pandemia di Covid-19, offrendo ai consumatori soltanto i voucher.

La cancellazione, ricorda l'Antitrust ,"era motivata con la diffusione del contagio da Covid-19, sebbene i servizi si riferissero a un periodo e a destinazioni senza i limiti di circolazione stabiliti dai provvedimenti governativi. Il tutto, peraltro, senza fornire assistenza e adeguata informazione".

 

Cosa è cambiato Vueling, EasyJet, Blue Panorama e Ryanair, a seguito dell'intervento dell'Autorità, hanno apportato modifiche alle comunicazioni inviate e alle procedure di assistenza e di rimborso in caso di cancellazione o di riprogrammazione dei voli. In particolare, le compagnie hanno limitato l'utilizzo della causale per la pandemia Covid ai soli casi in cui non è stato oggettivamente possibile operare il volo a causa di restrizioni ai trasferimenti di persone. Inoltre, i vettori hanno previsto la possibilità di richiedere il rimborso pecuniario con tempi certi e attraverso procedure automatizzate. L'eventuale scelta di richiedere il voucher è lasciata solo al consumatore.

 

Vueling, EasyJet, Blue Panorama e Ryanair hanno anche rafforzato le misure di assistenza ai consumatori predisponendo strumenti di contatto gratuiti e attraverso un significativo incremento degli addetti ai call center.

 

Bergamo, primo volo dalla Bulgaria: riapre l'aeroporto di Orio al Serio

Alle 6:51 di questa mattina è atterrato il primo volo all'aeroporto di Bergamo - Orio al Serio: un atterraggio che segna la riapertura dello scalo bergamasco ai voli civili dopo il lockdown imposto dall'emergenza coronavirus. Si è trattato di un volo Wizzair partito da Sofia con a bordo 109 passeggeri. Poco dopo un'ottantina di persone si sono imbarcate sempre sullo stesso aereo per raggiungere la capitale bulgara. Nessun problema di gestione della situazione, nonostante i controlli molto severi considerato anche il ridottissimo numero di passeggeri.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali