FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Alitalia: Hogan, Etihad e Abu Dhabi confermano l’impegno

L’ad di Etihad: “Nell’ultimo anno progressi grazie ai nostri investimenti ma sarà il management di Alitalia a definire il piano industriale”

Alitalia: Hogan, Etihad e Abu Dhabi confermano l’impegno

Durante la Annual Global Airfinance Conference di Dublino, l'ad di Etihad, James Hogan, ha dichiarato che Alitalia ha bisogno di un cambiamento "italiano". Etihad Airways è al 49% di Alitalia e attualmente sta aiutando la compagnia aerea, insieme al governo di Abu Dhabi, a invertire la rotta e tornare all'utile con un finanziamento di 100 milioni di capitale.

Etihad ha acquisito la sua quota in Alitalia per 560 milioni nel 2014. Da allora sono stati fatti dei progressi ma rimangono ancora molte sfide. "Ci siamo impegnati a portare quei cambiamenti ma abbiamo anche potuto contare sul forte sostegno del governo italiano - ha detto l'ad di Etihad - Voglio essere chiaro: sarà il management di Alitalia a definire e consegnare il piano industriale, che porterà la compagnia aerea verso il ritorno all’utile".

Hogan ha colto l’occasione per dire che l’Ue dovrebbe alleggerire le regole sulle proprietà delle compagnie aeree per liberare i capitali interessati a investire e a confermato l’impegno nella partership azionaria con Alitalia, airberlin, Jet Airways, Air Serbia, Virgin Australia, Air Seychelles e Etihad Regional.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali