FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Giornata Mondiale dell'Acqua: Finish promuove il progetto “Acqua nelle nostre mani”

In un contesto di grande attenzione a consumi e risorse, torna l’iniziativa per la tutela dell’acqua e la diffusione di comportamenti responsabili

Finish celebra la Giornata Mondiale dell'Acqua con il progetto "Acqua nelle nostre mani"

Per incentivare una maggiore consapevolezza nel consumo di acqua e un uso più sostenibile delle risorse naturali ed energetiche, Finish sostiene l’iniziativa “Acqua nelle nostre mani”, quest’anno alla sua terza edizione.

Nell’ambito del progetto, l’azienda ha condotto una ricerca insieme a IPSOS sulle abitudini e i consumi degli italiani, evidenziando criticità ma anche progressi positivi e una maggiore attenzione nei confronti della sostenibilità.

Leggi Tutto Leggi Meno

L’acqua, la risorsa fondamentale per la vita è a forte rischio. Siccità, abitudini sbagliate, spreco: sono tante le minacce che mettono in pericolo il bene più prezioso che esista sulla Terra. La tutela è al centro del progetto “Acqua nelle nostre mani”, sostenuto da Finish insieme a IPSOS, leader mondiale nelle ricerche di mercato, e Future Food Institute, centro di eccellenza italiano sui temi dell’innovazione agroalimentare.

L’iniziativa torna per celebrare un appuntamento importante, il trentesimo anniversario della Giornata Mondiale dell’Acqua. Lo fa impegnandosi a diffondere una sempre maggiore consapevolezza di consumo e utilizzo delle risorse naturali ed energetiche. E chi meglio di Finish, leader italiano nel mercato dei prodotti per le lavastoviglie, può sostenere questa causa?

Pixabay

Giunta alla sua terza edizione, “Acqua nelle nostre mani” è un percorso di attenzione verso il bene acqua, per condividere nuovi modelli di comportamento e nuove abitudini di consumo.

Tutela e salvaguardia sono le parole chiave. Finish e IPSOS hanno portato avanti una ricerca annuale sul tema tracciando un quadro molto interessante sulle abitudini e i consumi degli italiani. I dati dicono che in Europa siamo trai i più spreconi con un consumo pro-capite di 220 litri al giorno di acqua, al contrario della media dell’Unione che è di 165 litri. Dato che non migliora se si guarda al consumo medio per famiglia, circa 500 litri al giorno.

Getty

Lasciano invece ben sperare altri risultati della ricerca. In un’ottica di utilizzo consapevole delle risorse, si registra un miglioramento della percentuale di coloro che non sciacquano i piatti prima di metterli in lavastoviglie. Il 3% percento in più rispetto al 2021 e il 7% in più rispetto al 2020. Nonostante le percentuali sembrino basse, in realtà il risparmio d’acqua è enorme: oltre 5.3 miliardi di litri d’acqua in un anno, che corrispondono a circa 2.100 piscine olimpiche.

Inoltre dalla ricerca emerge anche un miglioramento dei dati relativi alla familiarità degli italiani verso la sostenibilità +2% sullo scorso anno, con un incremento importante e interessante che riguarda direttamente i giovani.

Proprio a loro, i più attenti al pianeta, è dedicata un’altra iniziativa: "Hackathon nella scuola". Finish sfiderà gli studenti a sviluppare idee su come stimolare un cambiamento di comportamento in famiglia a favore del risparmio dell'acqua. Altro progetto virtuoso è quello che si focalizza sulla salvaguardia delle risorse idriche in campo agricolo, grazie a una collaborazione con il Future Food Institute. 

Azioni concrete per mettere in pratica un vero cambiamento, quello che serve per salvare il nostro Pianeta.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali