FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Generation Carbon: 25 mila studenti coinvolti nella campagna educativa per contrastare il cambiamento climatico

L’iniziativa, promossa con la collaborazione di Sorgenia e Neways, coinvolgerà mille classi della scuola primaria in tutta Italia

Generation Carbon: 25 mila studenti coinvolti nella campagna educativa per contrastare il cambiamento climatico - foto 1
Pixabay

Al via nelle scuole primarie di tutta Italia la prima edizione della campagna educativa “Generation Carbon, guida al cambiamento climatico”, promossa dalla neo costituita Associazione Generation Carbon in collaborazione con Sorgenia per l’anno scolastico 2023-24. Nell’iniziativa sono coinvolti 25 mila studenti e studentesse dai 7 ai 10 anni di mille classi della scuola primaria su tutto il territorio nazionale. Sviluppata e gestita da Neways, società di comunicazione specializzata in progetti educativi, la campagna ha l’obiettivo di divulgare cultura e informazione nell’ambito dell'educazione ambientale e, trasversalmente, dell’educazione civica avvicinando i più giovani al problema del cambiamento climatico. 

Il programma consentirà di spiegare ai ragazzi cosa sono carbonio e combustibili fossili, effetto serra e impatto sul clima. Per la rilevanza attuale della tematica trattata, in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda ONU 2030, il progetto ha ottenuto il patrocinio del ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica. 

Un kit didattico digitale, una dettagliata guida per docenti e per la classe, suggerimenti didattici, attestati di partecipazione per gli studenti e un gioco da tavolo per imparare divertendosi: questi gli ingredienti del progetto. Il percorso didattico prevede, inoltre, un incontro formativo in presenza in una delle scuole aderenti all’iniziativa, in cui formatori ed esperti incontreranno i giovani per affrontare da vicino il delicato e complesso tema del cambiamento climatico. 

Inoltre, la prossima primavera gli studenti insieme ai loro insegnanti potranno partecipare al Contest Classi: ai migliori elaborati artistici in linea con la didattica della campagna “Generation Carbon: guida al cambiamento climatico” andranno premi utili all’apprendimento. In questa occasione saranno ben trenta le classi premiate con un Pachamama, gioco da tavolo collaborativo per imparare a contrastare il cambiamento climatico, fornito dal partner tecnico ZeroCO2.

Così come lo sono per il digitale, i bambini e le bambine di oggi sono nativ* del cambiamento climatico ed è quindi importante che vengano forniti loro tutti gli strumenti necessari a comprendere cosa sta succedendo attorno a loro e cosa fare per contrastarlo. - commenta Barbara Orsi, presidente di Generation Carbon - Noi di Generation Carbon non possiamo quindi che essere felic* ed orgoglios* di portare “Generation Carbon: è tempo di passare all’ azione”, la nostra guida al cambiamento climatico appositamente pensata per bambine e bambini, ed i nostri contenuti in più di mille classi della scuola primaria sul territorio italiano. Tutto questo non sarebbe mai successo senza la preziosa collaborazione di Sorgenia, Neways e ZeroCO2 che fin da subito hanno colto l’importanza ma soprattutto l’urgenza di agire anche e specialmente nel contesto scolastico.”

Aggiunge Rossana Bianco, responsabile marketing strategico di Sorgenia: “Oggi più che mai le aziende sono chiamate a realizzare progetti che accompagnino gli adulti di domani in un percorso di crescente consapevolezza sui temi ambientali, in modo attivo e concreto. Con Generation Carbon continua il nostro impegno nei confronti delle nuove generazioni, a fianco delle istituzioni scolastiche, per raggiungere un obiettivo che riguarda il futuro di ognuno: preservare la salute del nostro Pianeta”.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali