Nel Mare del Nord

Boom di nascite di foche sull’isola di Helgoland

Nel mare del Nord gli esemplari aumentano ogni anno: da novembre nati quasi 700 cuccioli di foca grigia

di Redazione E-Planet
10 Feb 2022 - 14:46

Record di nascite per le foche dell’isola di Helgoland

1 di 10
© Getty © Getty © Getty © Getty

© Getty

© Getty

Nuovo record di nascite di foche grigie nell’Helgoland. In poco più di due mesi sull’isola tedesca nel Mare del Nord sono nati 669 esemplari. Si tratta del dato più alto mai registrato da quando è iniziato il censimento 25 anni fa. “Nella stagione della cucciolata 2021-2022, finora sono nati 669 animali” ha affermato Rebecca Ballstaedt, responsabile dell'area protetta dell'Associazione Jordsand.

I primi giovani esemplari di questa stagione sono nati a metà novembre. L’anno scorso sono nate 653 foche grigie. Dalla prima nascita registrata nell'inverno 1996/97, il numero di nuovi esemplari è aumentato di anno in anno. Nel corso dei secoli le foche grigie nel Mare del Nord si erano quasi estinte a causa della mancanza di pesci legata alla pesca intensiva.

Le spiagge dell’isola sono state chiuse ai visitatori dalle autorità per proteggere gli animali e allo stesso tempo gli esseri umani dal pericolo di un contatto con gli esemplari adulti che sono lunghi fino a due metri e possono arrivare a pesare fino a 300 chili. Le prime settimane di vita dei cuccioli sono molto delicate: alla nascita presentano una "baby fur" bianca, la cosiddetta pelliccia di lana, che li protegge dal vento e dal freddo ma non è impermeabile. Solo tra qualche settimana, i cuccioli di foca potranno seguire i loro genitori nelle acque del Mare del Nord.

Per chi vuole godersi lo spettacolo è possibile camminare lungo un percorso con vista panoramica sugli animali.

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri