FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Alla scoperta del turismo slow lungo il Cammino di Oropa

Un cammino vario e sorprendente di circa 65 chilometri, percorribile in più tappe, che consente ai viandanti di scoprire le bellezze paesaggistiche e culturali del territorio del biellese, in Piemonte, nel pieno rispetto dell'ambiente 

Alla scoperta del turismo slow lungo il Cammino di Oropa - foto 1
E-Planet

Un modo di viaggiare più sostenibile e responsabile, incentrato sull’esperienza e sulla scoperta dei luoghi. Un turismo che permette di vivere il paesaggio circostante nella maniera più vera, nella lentezza dei passi, rispettando l'autenticità socioculturale delle comunità e i valori tradizionali del territorio. Questa la filosofia alla base del “turismo lento”, ormai sempre più diffuso anche nel nostro Paese. Promuovere la cultura dello “Slow Travel” come stile di vita è la mission dell’Associazione Movimento Lento. Nel cuore del Piemonte è possibile percorrere l'itinerario del Cammino Di Oropa Della Serra, un piccolo grande viaggio che attraversa il bellissimo e sorprendente territorio da Santhià al Santuario di Oropa.

 

Lungo l'itinerario del Cammino Di Oropa 

Promuovere la cultura dello "slow travel" come stile di vita è la mission dell'Associazione Movimento Lento. Nel cuore del Piemonte è possibile percorrere l'itinerario del Cammino Di Oropa Della Serra, un piccolo grande viaggio che attraversa il bellissimo e sorprendente territorio da Santhià al Santuario di Oropa.

Leggi Tutto Leggi Meno

 

"L'idea del Cammino di Oropa nasce nel periodo in cui mi sono trasferito da Milano nel biellese" racconta Alberto Conte, Fondatore dell'Assocazione Movimento Lento APS. "Mi sono innamorato di questa zona e ho cominciato a immaginare che potesse essere un ambiente ideale in cui strutturare un cammino. Tante altre persone hanno iniziato a interessarsi a questo progetto, abbiamo iniziato a lavorare insieme e abbiamo posato nel 2019 la segnaletica lungo tutto il percorso, abbiamo creato una bellissima rete di strutture di accoglienza, concordato con il Santuario di Oropa di distribuire un attestato a fine cammino che viene consegnato ai viandanti muniti di credenziali e il successo non si è fatto attendere. Tra il 2019 e il 2020 il cammino è letteralmente esploso e ora è uno dei principali cammini italiani" continua il fondatore. 

Alla scoperta del turismo slow lungo il Cammino di Oropa - foto 2
E-Planet

 

Un cammino vario e sorprendente di circa 65 chilometri, percorribile in più tappe, che consente ai viandanti di scoprire le bellezze paesaggistiche e culturali del territorio del biellese, in Piemonte, nel pieno rispetto dell'ambiente. Dalla Pianura agricola del vercellese tra borghi antichi, castelli, foreste e panorami indimenticabili fino ad arrivare al maestoso Santuario Di Oropa, il più grande santuario mariano delle Alpi, situato a circa 1.160 metri di altitudine in uno scenario incontaminato.

"Il biellese è una zona poco conosciuta ma facilmente raggiungibile con il treno. In un'ora da Milano e mezz’ora da Torino si arriva alla stazione di Santhià e si può dunque partire a piedi. Una volta arrivati al Santuario di Oropa si può riprendere l'autobus e si ritorna con i mezzi pubblici fino al punto di partenza a Santhià. L'alternativa è noleggiare una e-bike e tornare lungo la Ciclovia Della Serra. In questo periodo stiamo tracciando tutta una rete di percorsi che consentirà di valorizzare i dintorni del Cammino di Oropa tramite itinerari percorribili in e-bike" conclude Alberto Conte. 

Alla scoperta del turismo slow lungo il Cammino di Oropa - foto 3
E-Planet

 

Un percorso breve ma facilmente percorribile da tutti. L’esempio perfetto di un viaggio a zero emissioni che permette di conoscere alcune tra le località panoramiche più suggestive del Piemonte nel pieno rispetto dell’ambiente. 

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali