FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Premio Nobel per la Letteratura allo scrittore Kazuo Ishiguro

Per il Comitato, lʼautore ha prodotto "romanzi di grande forza emozionale". Tra le sue opere più famose "Quel che resta del giorno"

Premio Nobel per la Letteratura allo scrittore Kazuo Ishiguro

Il Premio Nobel 2017 per la Letteratura è stato assegnato a Kazuo Ishiguro, scrittore giapponese naturalizzato britannico. Tra le sue opere più note, "Quel che resta del giorno", romanzo dal quale è stato tratto un film vincitore dell'Oscar. La motivazione del premio spiega che Ishiguro è autore di "romanzi di grande forza emozionale, ha svelato l'abisso sotto il nostro illusorio senso di connessione con il mondo".

Ishiguro, nato a Nagasaki nel 1954, si è trasferito in Gran Bretagna all'età di sei anni. Con "Quel che resta del giorno" ha vinto il Booker Prize nel 1989, mentre il libro "Non lasciarmi" del 2005 ha ispirato un film con la regia di Mark Romanek ed è stato inserito dalla rivista Time nella lista dei cento migliori romanzi in lingua inglese pubblicati tra il 1923 e il 2005.

Dopo l'uscita di "Non lasciarmi" sono seguiti per Ishiguro dieci anni di silenzio, fino all'atteso ritorno nel 2015 con "Il gigante sepolto", una storia di memoria e oblio e del loro difficile rapporto, ambientata nella Britannia del V secolo, immersa in una dimensione fantastica dove troviamo Re Artù, Beowulf, Tolkien. Da questa storia il produttore hollywoodiano Scott Rudin, aveva annunciato Ishiguro all'uscita del libro, aveva opzionato i diritti per la trasposizione cinematografica.

Ishiguro, che ha "conservato" l'eleganza stilistica della cultura nipponica benché si sia trasferito da bambino in Inghilterra, è anche l'autore di "Un pallido orizzonte di colline" del 1982, "Un artista del mondo fluttuante" (1986), con cui ha vinto il premio Withbread, "Gli inconsolabili" (1995) e "Quando eravamo orfani" (2000).

I premi Nobel per la Letteratura

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali