FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Pasta con salsiccia e asparagi selvatici

Pasta con salsiccia e asparagi selvatici
  • DIFFICOLTA facile
  • PREPARAZIONE 30'
  • PORZIONI 4 persone

La pasta con salsiccia e asparagi selvatici è un primo piatto gustoso realizzato con un condimento ricco a base di asparagi di bosco, salsiccia fresca, salvia e ricotta e salata. Un condimento corposo per un primo piatto completo e saporito, perfetto anche come piatto unico! La pasta con salsiccia e asparagi selvatici si può preparare con diversi formati di pasta, io ho scelto gli strozzapreti.

INGREDIENTI

  • pasta corta (strozzapreti, fusilli) 350  g
  • asparagi selvatici già puliti 200  g
  • olio di oliva 4  cucchiai
  • cipolla piccola una
  • salsiccia fresca 350  g
  • sale e pepe q.b.
  • salvia 3  foglie
  • ricotta salata grattugiata q.b.

PROCEDIMENTO

Spezzettate gli asparagi eliminando eventuali parte legnose e gommose. Lavateli e asciugateli bene. Soffriggete dolcemente nell'olio la cipolla tritata finemente.

Aggiungete gli asparagi, mescolate bene e cuocete a fuoco vio con il coperchio per circa 10 minuti. Aggiungete mezzo bicchiere di acqua, togliete il coperchio e fate cuocere gli asparagi finché gran parte del liquido non sarà evaporata.

Nel frattempo, sgranate la salsiccia, sbriciolatela e rosolatela su una padella rovente fino a quando non sarà bene dorata. Unitela quindi al condimento di asparagi e mescolate per amalgamare i sapori (eventualmente, regolate di sale).

Lessate la pasta in abbondante acqua bollente leggermente salata, scolatela al dente e unitela al condimento. Fate saltare per qualche minuto, insaporite con la salvia tritata finemente e la ricotta salata grattugiata.

Servite immediatamente la pasta con salsiccia e asparagi selvatici.

Lo sapevate che...

Gli asparagi selvatici sono più sottili, croccanti e leggermente amari di quelli coltivati. Potete cucinarli con la pasta, magari abbinandoli al pesce e altre verdure, o anche in gustosi tortini o frittate.