SPAZI PREZIOSI

Dehors: il bello di mangiare all'aperto

Terrazze con viste mozzafiato e giardini ricchi di fiori e piante offrono memorabili momenti di relax all'ombra tra piatti gourmet e drinks

05 Mag 2023 - 07:00
1 di 14
© Ufficio stampa  | Al Naviglio© Ufficio stampa  | Al Naviglio© Ufficio stampa  | Al Naviglio© Ufficio stampa  | Al Naviglio

© Ufficio stampa | Al Naviglio

© Ufficio stampa | Al Naviglio

dehors: è con la bella stagione che le persone ricercano un bel posto in cui mangiare e bere all’aperto, circondate magari da un bel giardino, perché non c’è pranzo o cena più suggestiva se consumata all'esterno.

Ecco, dunque, una selezione di ristoranti e locali di tendenza, da Milano alla Sicilia, che propongono una buona cucina, ottimi drinks e dehors ad hoc, oltre a terrazze con viste mozzafiato e giardini ricchi di fiori e piante.

La Rita, pizza contemporanea a Sesto San Giovanni

Anche la periferia milanese vive. Un grazioso dehors estivo in via Dante a Sesto San Giovanni in cui gustare la pizza contemporanea de La Rita, in un ambiente casual progettato da Margstudio. Nata da un’idea di Giulia Trolio e Riccardo Villani (lei aretina, lui milanese), La Rita propone una pizza ad alta idratazione (76%) e a lunga maturazione (tra le 30 e le 50 ore); partner ufficiale Molino Quaglia, viene utilizzata una farina semi integrale con aggiunta di grano parzialmente germogliato della linea Petra HP. Da provare la Pepperoni (salsiccia stagionata di Chianina, fiordilatte di Agerola, riduzione di pomodoro, paprika affumicata piccante e basilico) e quella ispirata al Rösti di Patate (crema di patate, cipolla rosolata, rosmarino, fiordilatte e provola di Algerola, pecorino, pancetta di Cinta Senese e cialde di patate).

Al Naviglio, un viaggio Napoli-Milano

Un viaggio da Napoli a Milano guidato dallo Chef Luca Pedata nel bel dehors del ristorante Al Naviglio. Due nuovi menu degustazione e una carta ideata da Chef Pedata che prende spunto dai suoi ricordi d’infanzia tra i vicoli di Napoli. Da provare il "Carciofo di Quartiere" o la "Genovese Napoletana 360°", o ancora, “Uovo o Provola?” in cui l'uovo viene “affumicato” con la tecnica della provola. C'è la vena partenopea anche nella "Capasanta Mela Annurca e Caviale" mentre si arriva in Pianura Padana con il "Wellington all'italiana". I piatti sono accompagnati dai cocktail della drink list del Bartender Nicola Romiti, come lo “Spring Breack a Milano” (Bombay Premier Cru, cordiale di iceberg, dressing di papaya allo yogurt greco, limone, Organics bitter lemon, meringa, pepe di papaya alla barbabietola).

Il Giardino Filarete di Cantina Piemontese

La trattoria storica di via Laghetto, aperta nel 1908, apre il suo dehors con Giardino Filarete, ampio, silenzioso e riservato. Un’isola, nel centro di Milano, ricca di piante, fiori e luci. Tutti i vasi provengono dall’antica Fornace Curti ed il giardino è dedicato al Filarete, che nella stessa Fornace produsse i cotti che compongono la facciata dell’adiacente Università Statale. Non solo piatti piemontesi, Chef Ivo Boggini ogni giorno propone un menù diverso in base alla stagionalità e alla freschezza degli ingredienti. Dalla Fassona del Consorzio La Granda ai salumi di Marco D’Oggiono, da provare anche il Brandacujin, un pasticcio di baccalà con patate, pinoli, prezzemolo, aglio. Da visitare Tencitt al piano inferiore, un tempo l'antica carbonaia della Fabbrica del Duomo.

I dehors di Mercato Isola

Lo storico Mercato Comunale di Piazzale Lagosta, risalente al 1946, apre i suoi dehors per la bella stagione. Completamente rinnovato negli spazi e nello spirito, Mercato Isola è un luogo d’incontro e condivisione, uno spazio accogliente che unisce cultura e tempo libero, dove è possibile fare la spesa di tutti i giorni con i prodotti degli artigiani. Dieci botteghe che animano il Mercato con i loro prodotti di qualità e genuini, da gustare nei dehors adiacenti, ideali da vivere con la bella stagione. Da provare le paste di Glory (su tutte la lasagna e i cavatelli), fatte a mano dalle sapienti mani della signora Maria, calabrese Doc.

Mediterranea, un pranzo healthy con vista mozzafiato su Milano

Più che dehors, una terrazza con vista a 360 gradi sullo skyline milanese, Madonnina compresa. Dopo l'apertura del primo store in CityLife District, Mediterranea raddoppia con un nuovo locale in via Santa Marta, nel cuore di Milano: una location suggestiva, nel palazzo storico “Vecchia Milano”, perfetta per un aperitivo estivo, godendo di uno dei più bei panorami sulla città. Il concept di Mediterranea, brand fondato da Gianpaolo Nappi, Marcello Forti e Andrea Pignata, vuole diffondere il benessere come stile di vita, attraverso proposte healthy bellissime e colorate, bilanciate e genuine. Vellutate e risotti, tartare eccellenti, hummus e insalate ma anche dolci gustosi, pensati per proporre un piano alimentare equilibrato, grazie al mix di materie prime semplici e sane.

La cucina siciliana occidentale di Cous-Cous Restaurant

Tra Porta Romana e Corso Lodi, in via Adige, sorge Cous-Cous Restaurant, il posto ideale in cui gustare l’autentica cucina della Sicilia occidentale. Il proprietario “Ninni”, nostalgico di casa, vuole proporre a Milano i sapori della tradizione trapanese. Ecco quindi che vanno in scena piatti iconici come il Cous cous di pesce alla Trapanese, realizzato secondo la ricetta tradizionale, la Busiata (tipica pasta attorcigliata) con pesto alla Trapanese, fino ai dolci più classici come Cannolo e Cassata Siciliana. Il locale è intimo, caratterizzato da colori caldi come la Sicilia. All’esterno un bellissimo dehors con circa 20 coperti, ideale per le serate estive.

Ricci Osteria, un angolo di Puglia a Milano

L’essenza della tradizione pugliese prende vita in via Sottocorno, con Antonella Ricci e Vinod Sookar e la loro Ricci Osteria. Una vera e propria garanzia per chi ricerca l’autentica cucina pugliese a Milano, con materie prime selezionatissime da produttori locali. Il locale richiama la Puglia più vera in ogni dettaglio, dalla cucina al design degli ambienti, con le tipiche illuminazioni leccesi e i colori che ricordano le Masserie. All’esterno si trova un piccolo dehors, per gustare un pranzo o una cena estivi, oltre che i piatti della “Domenica in Puglia”, tutte le domeniche a pranzo: un menù speciale che ripercorre le ricette pugliesi della famiglia Ricci, dalle orecchiette alle brasciole.

Il nuovo dehors estivo di Quadri Bistrot

Finalmente è arrivato il nuovo dehors di Quadri Bistrot: pochi tavoli e luci soffuse, un vero e proprio prolungamento del ristorante dello Chef Riccardo Quadri. Qui è possibile godersi un buon cocktail accompagnato dalle proposte “to share” tra taglieri di salumi, burratine di Andria o crudité di pesce freschissimo. Oltre alle proposte del cocktail bar, nel dehors è possibile pranzare o cenare scegliendo i piatti della cucina raffinata e dinamica dello Chef, come l’imperdibile must dei Ravioli Croccanti, composti da una pasta fresca ripiena di animella croccante, condita con sugo d’arrosto, salsa al parmigiano e lievito di birra essiccato.

Il Caffè Bistrot di Andrea Aprea

All’interno della Fondazione Luigi Rovati in Corso Venezia, il bistrot di Chef Andrea Aprea interpreta con la propria storia uno dei capisaldi della cultura gastronomica milanese, in una cornice perfetta per intendere il rapporto tra tempo, cocktail e cibo, con i drinks del Bartender Alejandro Pellejero. Lo Chef ha ridefinito i canoni della cucina popolare attraverso una selezione di grandi classici proposti al pubblico in purezza. Il bistrot ruota attorno ad un iconico bancone semicircolare, ha 22 coperti all’interno dello spazio vetrato cui si aggiungono 20 posti nel dehors che si affaccia sul giardino segreto del Palazzo. Lo spazio vuole offrire agli ospiti un nuovo luogo dove coniugare bellezza, natura, buon gusto e savoir faire.

Non solo Milano: i dehors d’Italia

Vista panoramica sul lago a La Casa degli Spiriti

Sulla strada che porta a San Zeno di Montagna e nella cornice panoramica del Lago di Garda, si trova il ristorante La Casa degli Spiriti. Con un grande giardino, divani a baldacchino, chaise longue e area relax bucolica immersa nel verde, il ristorante guidato da Chef Federico Chignola propone una cucina concentrata sull’essenza del territorio e sui prodotti locali. Da provare le Cappesante con salsa allo zafferano, chips di guanciale e amaranto, i Paccheri alla Pescatora e la Rana pescatrice con salsa di cime di rapa, acciughe e crumble di cipolle.

Il Frantoio, vista sulle colline umbre

Una dimora storica nobiliare di Assisi al cui interno è sito Il Frantoio, ristorante con una vista meravigliosa sulle colline umbre. Il luogo per eccellenza in cui gustare le prelibatezze dello Chef Lorenzo Cantoni (compreso l’olio EVO prodotto in loco), ma a rendere ancor più unica l’esperienza è la possibilità di pranzare o cenare all’aperto, in un magnifico giardino adiacente, da cui scorgere un panorama mozzafiato, in cui l’occhio si perde fra i coppi delle case circostanti, per poi focalizzarsi sulla Chiesa di San Pietro con i suoi meravigliosi tetto e campanile.

Il giardino del Paradis Hotel

Il ristorante del Paradis Hotel, in quel di Pietrasanta (Lucca), è il cuore del palazzo. Allestito nella vecchia sala d’armi e decorato con calchi in gesso di decine di statue antiche, è espressione del godimento dell’arte, del cibo, della cultura e della natura. Al Paradis è possibile cenare al lume di candela, nelle belle serate estive, nel magnifico giardino progettato da Jean Mus tra alberi da frutto, fontane e stagni.

La terrazza vista Roma del Flora Roof Restaurant

Apre il Flora Roof Restaurant & Cocktail Bar, con la terrazza del Rome Marriott Grand Hotel Flora di via Veneto. Una vista mozzafiato su Villa Borghese, le vicine Mura Aureliane, l’Altare della Patria, la magnificente Cupola di San Pietro ed uno scorcio dell’Anfiteatro Flavio. Il nuovo salotto del gusto e della mixology accoglie sia l’area lounge che la zona ristorante, con un menù di suggestioni gastronomiche ideate dallo Chef Massimo Piccolo: la sua cucina parte dalle solide basi della sua tradizione culinaria campana che fa da sfondo alle portate d’impronta romana. La drink list include tutti i cocktail internazionali IBA più un’ampia lista di signature, ideati dal Bartender Alessio Mercuri.

Cortile Arabo e la vista mare mozzafiato

Spostandoci un po’ più giù, in quel di Marzamemi, nel Vicolo Villadorata, troviamo Cortile Arabo: un ristorante tipicamente siciliano con una splendida vista mare, costruito direttamente sugli scogli, che ospita al suo interno anche una raffinata champagneria. Il dehors esterno, dove ci si può accomodare durante la stagione estiva, offre un suggestivo spazio per una cena a lume di candela.

Di Indira Fassioni 

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri