FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Castagna: festa per la regina dell’autunno

Nel cuore dell’Irpinia al via dal 2 novembre la 36esima edizione della sagra della Castagna di Montella IGP tra eventi enogastronomici e divertimento.

La castagna è uno dei frutti più amati del periodo autunnale perché scalda il corpo e l’anima. Si tratta della regina incontrastata della stagione che precede l’inverno e regala ai tanti appassionati svariati modi in cui essere assaporata: glassata o candita, come ingrediente di golosi dessert e ricette salate, sotto forma di farina, crema dolce o miele e persino come bevanda. Un’eccellenza a livello nazionale che trova nel territorio d’Irpinia la sua esaltazione con un evento che arriva quest’anno alla sua 36esima edizione: la Sagra della Castagna di Montella Igp, unico caso di prodotto ortofrutticolo riconosciuto come Doc (Denominazione d’Origine Controllata) dal Ministero dell’Agricoltura nel 1987.

Castagna: ogni riccio un sapore

Dal 2 al 4 novembre l’atteso appuntamento nell’avellinese celebra una delle migliori castagne d’Italia con una festa tra divertimento, musica, eventi, enogastronomia, piatti tipici e prodotti d’eccellenza. Promossa dal Comune di Montella e cofinanziata dalla Regione Campania, la Sagra della Castagna Igp, sotto la direzione artistica di Roberto D’Agnese, propone un programma pieno e accattivante.

SAPORI TRA GLI STAND - Un’area di 15 mila metri quadrati nel centro di Montella prenderà vita con 150 stand di enogastronomia e prodotti tipici tra cui protagonista assoluta sarà la castagna e la sua trasformazione in prodotti per la gioia del palato. Tra le novità di quest’anno l’allestimento di una zona riservata agli stand di “Campagna Amica”, un’iniziativa della Coldiretti irpina atta a promuovere la vendita di prodotti a km zero.

IL SETTORE CASTANICOLO - Nel tradizionale convegno a Palazzo Bruni esperti, rappresentanti istituzionali e delle organizzazioni di categoria si occuperanno dello stato dell’arte della produzione e delle prospettive del comparto castanicolo. Sarà inoltre presentato uno studio dedicato alla castanicoltura frutto di una ricerca scientifica di settore, con un focus particolare sui risultati sperimentali della lotta al killer asiatico delle castagne, il cinipide.

CASTAGNE IN MOSTRA – Tra sabato 3 e domenica 4 novembre, presso l’Eco Museo della Castagna in Largo Capone, tutti i partecipanti potranno fare l’esperienza di un percorso sensoriale e visitare, a Palazzo Bruni, mostre fotografiche e di artigianato locale. Tornano il Concorso Fotografico “Castagna Viva” e il premio “Castagna d’oro di Montella” , entrambi alla terza edizione, e "Il treno delle castagne”, viaggio su vagone storico Avellino-Montella.

MUSICA E TARANTELLA: Nella tre giorni montellese ad accogliere i numerosi visitatori ci sarà tanta musica popolare e di altri generi, con quattro punti spettacolo allestiti tra le vie del paese. Per un tuffo nella tradizione basterà recarsi nello spazio-balera dove, con la musica dal vivo, si potrà ballare la tipica tarantella e altre danze.

INFORMAZIONI UTILI: L’inaugurazione ufficiale della 36esima edizione della Sagra è prevista venerdì 2 novembre alle ore 18; a seguire si apriranno gli stand gastronomici e prenderanno il via gli spettacoli. Sabato 3 e domenica 4: apertura stand ore 10 e per tutto il corso della giornata. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.castagnamontella.it e i canali social dedicati.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali