FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il gatto Pilù è fra i più ricchi del mondo: eredita un milione e mezzo di euro, ma è una fake news

La bufala è quella di unʼanziana, ex funzionaria della Presidenza del Consiglio, allʼetà di 88 anni che nel testamento indica Pilù

Il gatto Pilù è fra i più ricchi del mondo: eredita un milione e mezzo di euro, ma è una fake news

Ogni anno viene stilata la classifica degli uomini più ricchi del mondo. Ora dovrà esserci anche quella dei gatti. E il posto d'onore deve andare a Pilù, un felino veronese adottato dalla signora Cecilia Anna D. Alla morte della padrone, l'animale ha infatti ereditato un milione e mezzo di euro. Questi soldi potranno essere usati solo per spese veterinarie, mantenimento e ogni altra necessità certificata di Pilù. Una bella storia, peccato che... non sia vera. Anche se era stata raccontata bene.

Come negli AristogattiLa donna è morta il 20 aprile scorso, all'età di 88 anni. Nubile, senza figli e nipoti, ha deciso di lasciare tutto all'amico di una vita: il gatto Pilù, che aveva adottato. Cecilia Anna D. è un'ex funzionaria della Presidenza del Consiglio dei ministri e ha fatto mettere nero su bianco che un milione e mezzo dei suoi risparmi dovevano essere lasciati al "legato Pilù", perché in Italia gli animali non possono essere destinatari di un'eredità. Quei soldi però dovranno essere usati solo per le spese che riguardano il gatto e nessun altro potrà disporne. Una storia che a molti ha fatto subito venire in mente il famoso cartone animato della Disney, "Gli Aristogatti", dove i cuccioli venivano trattati come figli dalla padrona.

La vicenda è stata raccontata dai legali della Fondazione Risparmiatori, ai quali la donna si era rivolta. "Ci aveva incaricato di predisporre un testamento in favore di Pilù", hanno spiegato all'Arena di Verona, "alla morte il suo patrimonio doveva essere usato in favore del gatto".

AggiornamentoLa notizia che era stata diffusa dagli avvocati della fantomatica "Fondazione italiana risparmiatori" è risultata una fake news.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali