FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il cane vero non dà tregua al cane robot: "Il migliore amico dellʼuomo sono io!"

In un video Alex, il cane di Andy Rubin, co-fondatore di Android, abbiaia al robot della Google Boston Dynamics fino a metterlo in fuga...

Il cane vero non dà tregua al cane robot: "Il migliore amico dell'uomo sono io!"

La Google Boston Dynamics lo ha presentato poco più di un anno fa ed è sicuramente un gioiellino di tecnologia robotica. Ma il cane robot a qualcuno non piace. Ai cani veri per esempio! Come dimostra questo video in cui un terrier abbaia senza sosta all'omologo d'acciaio fino a "metterlo in fuga". Il cane si chiama Alex e appartiene a Andy Rubin, il co-fondatore di Android, che in precedenza ha guidato il programma di robotica di Google.

Il cane vero non dà tregua al cane robot: "Il migliore amico dellʼuomo sono io!"

In un video Alex, il cane di Andy Rubin, co-fondatore di Android, abbiaia al robot della Google Boston Dynamics fino a metterlo in fuga...

leggi tutto

Paura, voglia di difendere il padrone, orgoglio canino contro l'androide che potrebbe rimpiazzarlo. Quale che sia il motivo la furia di Alex contro "Spot" (il nome del modello di cane robot) è senza tregua e anche quando quello prova a battere in ritirata il terrier lo insegue abbaiando. A riprova che il vero migliore amico dell'uomo è solo uno.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali