FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Dna dei cani, in Alto Adige profilazione obbligatoria: costa 65 euro

"Servirà per individuare, ad esempio, i proprietari che non eliminano dal suolo pubblico le deiezioni dei loro cani e anche i proprietari di cani randagi", spiega l'assessore provinciale

dog-a-porter, moda per cani
Istockphoto

Da oggi, primo gennaio, in Alto Adige entra in vigore l'obbligo di profilazione genetica dei cani. Il servizio costa 65 euro, come stabilito dalla giunta provinciale di Bolzano, che ha approvato le tariffe per i controlli ufficiali del servizio veterinario dell'Azienda sanitaria.

"Intendiamo salvare i dati delle analisi del Dna nella banca dati centrale al fine di individuare, ad esempio, i proprietari che non eliminano dal suolo pubblico le deiezioni dei loro cani e anche i proprietari di cani randagi", spiega l'assessore provinciale, Arnold Schuler.

 

Due anni per mettersi in regola - Per i cani già registrati al primo gennaio, la determinazione della profilazione genetica deve essere effettuata entro il 31 dicembre 2023. I relativi costi saranno a carico dei proprietari degli animali. Per i cani di nuova iscrizione nella banca dati dell'anagrafe degli animali da affezione, invece, l'obbligo di tracciare una profilazione genetica viene applicata a partire dal primo gennaio 2022.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali